Chitarra/Hammer on e Pull off

Indice del libro

Che cosa sono l'hammer on e il pull offModifica

L'Hammer on ed il Pull off sono due abbellimenti che sono in realtà il legato in gergo meno chitarristico e sono due tecniche che consentono di far vibrare le corde direttamente sulla tastiera, anziché plettrando o comunque tramite la mano destra. Vengono adoperati generalmente per agevolare il lavoro della mano destra e raggiungere velocità più elevate. Spesso le due tecniche sono combinate nelle esecuzioni. Praticamente l'hammer on è una tecnica con cui si stoppa il suono precedentemente fatto e si dà vita ad un nuovo suono tramite un piccolo "martellamento".  


Icon toolsTecnica: come si esegue l'hammer onModifica

L'Hammer on si utilizza per il passaggio da una nota più grave ad una più acuta. Per eseguirlo pizzichiamo la prima nota e successivamente, con un movimento rapido e deciso, premiamo con un dito della mano sinistra la nota successiva. Non è tanto la forza che ci si mette a determinare un suono netto, quanto la velocità con cui si mette giù il dito. Cerchiamo di battere, con il dito che effettuerà l'hammer on, più vicino possibile alla barretta di metallo seguente.
La tecnica è eseguibile anche partendo da una corda suonata a vuoto oppure su di un accordo, come ad esempio quello di FA Maggiore, suonando solo il barrè possiamo eseguire un Hammer on aggiungendo come note successive DO, FA e LA.

Come tutti gli esercizi cerchiamo di farlo lentamente in modo da imparare la tecnica il più correttamente possibile. La velocità sarà un qualcosa che verrà dopo. Fare attenzione a far risuonare bene la nota suonata in hammer on. Inizialmente faremo degli esercizi slegati dal suonare normalmente e poi li introdurremo nei brani o nei lick che li richiedono.

 Esercitarsi con l'hammer onModifica

Per imparare a riconoscere gli Hammer on in un tabulato, leggere questa pagina. Iniziare gli esercizi in maniera lenta e velocizzare sempre più una volta appresa la tecnica.

  Esercizio 1: rinforziamo il martello!Modifica

Eseguire l'esercizio cercando di ottenere delle note con pari intensità.

e ---------------------------0h1|-----------------------0h2|----------------------0h3-|
B ----------------------0h1-----|------------------0h2-----|-----------------0h3------|
G -----------------0h1----------|--------------0h2---------|-------------0h3----------|
D ------------0h1---------------|----------0h2-------------|---------0h3--------------|
A -------0h1--------------------|------0h2-----------------|-----0h3------------------|
E -0h1--------------------------|-0h2----------------------|-0h3----------------------|
 ----------------------0h4------||
 ------------------0h4----------||
 --------------0h4--------------||
 ----------0h4------------------||
 ------0h4----------------------||
 -0h4---------------------------||



  Esercizio 2Modifica

  e------------------------------------0h3--||
  B-----------------------------0h3---------||
  G---------------------0h2-----------------||
  D--------------0h2------------------------||
  A-------0h2-------------------------------||
  E-0h5-------------------------------------||



  Esercizio 3Modifica

In questa posizione risulterà un pochino più facile battere con forza sull'hammer on.

  e------------------------------------3h5--||
  B-----------------------------3h5---------||
  G---------------------3h5-----------------||
  D--------------3h5------------------------||
  A-------3h5-------------------------------||
  E-3h5-------------------------------------||



  Esercizio 4: usiamo la scalaModifica

Si tratta di una semplice scala maggiore, lega le note secondo questo schema:

e|-------------------------------------------||
B|-------------------------------------------||
G|---------------------------------4h5-------||
D|----------------3h5h7----------------------||
A|-3h5h7-------------------------------------||
E|-------------------------------------------||



  Esercizio 5Modifica

 

  Esercizio 6Modifica

 

Hammer on di accordiModifica

Si può fare l'hammer on anche suonando degli accordi.

 Esercizio 1Modifica

 

 Esercizio 2Modifica

 

 Esercizio 3Modifica

 

Icon toolsTecnica: come si esegue il pull offModifica

Il Pull off si utilizza per il passaggio di una nota più acuta ad una più grave. Si esegue pizzicando la prima nota, trascinare la corda come se eseguissimo un lieve bending per poi rilasciarla, mettendo così la corda in vibrazione; facendo suonare la seconda nota andando verso il basso.
Un piccolo suggerimento: quando si fa un pull off, un piccolo trucco può essere quello di lasciar passare il dito che lascia la nota lateralmente mentre lo si fa.

 

  Esercitarsi con il pull offModifica

Per imparare a riconoscere i Pull off in un tabulato, leggere questa pagina.

 Esercizio 1: abituiamociModifica

Ecco il tuo primo pull off. Posiziona l'indice sul quinto tasto e il medio sul sesto e adesso applicando la tecnica spiegata alza il medio e dai vita al pull off tenendo giù l'indice.


e|----6p5------------------------------||
B|---------6p5-------------------------||
G|---------------6p5-------------------||
D|--------------------6p5--------------||
A|--------------------------6p5--------||
E|-------------------------------6p5---||



  Esercizio 2: pull off a vuotoModifica

In questo caso il pull off col quale andrai ad esercitarti prevede che la nota di arrivo sia la corda a vuoto.

e -3p0--------------------------------------||
B --------3p0-------------------------------||
G ---------------2p0------------------------||
D ---------------------2p0------------------||
A --------------------------2p0-------------||
E --------------------------------2p0-------||



 Esercizio 3: in scalaModifica

Una scala maggiore completa, ascendente e discendente:

e|---------------------|---------------------|---------------------|---------------------||
B|---------------------|---------------------|---------------------|---------------------||
G|---------------------|-----------4---h5----|-----p4--------------|---------------------||
D|----------------3----|h5---h7--------------|-----------7---p5----|p3-------------------||
A|-3---h5---h7---------|---------------------|---------------------|------7---p5---p3----||
E|---------------------|---------------------|---------------------|---------------------||



  Esercizio 4: un po' e un po'Modifica

Come l'esercizio precedente ma legando le note secondo questo schema:

e|---------------------|---------------------|
B|---------------------|---------------------|
G|---------------------|-----------4---h5----|
D|----------------3----|h7---p5--------------|
A|-3---h7---p5---------|---------------------|
E|---------------------|---------------------|



  Esercizio 5Modifica

 

  Esercizio 6Modifica

Due dita Suonare in successione due dita (indice-medio; indice-anulare; mignolo-medio etc.) in vari punti della tastiera. Inizialmente utilizzando pennata alternata, poi utilizzando Hammer on e Pull off.
Esercitarsi inventando esercizi del tipo:


 e---------------        -------------        -------------------------
 B---------------        -------------        -------------------------
 G-----7-8-7-8-7- etc... --7-h8-p7-h8- etc... ---------8------8-----8-- etc...
 D---------------        -------------        ------7------------------
 A---------------        -------------        -------------7-----------
 E---------------        -------------        --------------------7----



Il trilloModifica

Con trillo s'intende il continuo movimento tra un hammer on e un pull off.

Esercizio 1Modifica

  e------------------------------------5353---||
  B-----------------------------5353----------||
  G----------------------5353-----------------||
  D---------------5353------------------------||
  A--------5353-------------------------------||
  E-5353--------------------------------------||



Lo snap o snappingModifica

Spesso associata alle sequenze di hammer on e pull off, c'è la tecnica dello snap o snapping. Essa consiste nell'agganciare col pollice o col plettro la corda desiderata e strapparla verso l'esterno, il che darà di rimando un tipico rumore di snap sul tasto metallico. Questa tecnica è rubata ai bassisti.