Chitarra/Fingerpicking

Che cos'è il fingerpickingModifica

Il fingerpicking è una tecnica usata da molti chitarristi folk che consiste nel suonare la chitarra senza l'uso del plettro e arpeggiando le note. Praticamente il fingerpicking altro non è che una serie di pattern di arpeggio.

 


 Tecnica: con le dita, quali ditaModifica

Andiamo adesso ad occuparci delle dita della mano per capire innanzitutto come si suddividono le "assegnazioni" delle corde, dicendo innanzitutto che la mano dev'essere rilassata anche se in posizione ad "artiglio". Ad ogni dito della mano destra viene assegnata una corda, in realtà:

  • Al pollice vengono assegnate 3 corde: le corde di MI basso, LA, e RE (ed è quello che tiene il tempo). Da notare che il pollice va usato lateralmente e non frontalmente;
  • All'indice viene assegnata la corda di SOL, al medio quella di SI;
  • All'anulare viene assegnata la corda di MI cantino


Il mignolo è escluso. Vediamo adesso qui di seguito una serie di pattern di arpeggio abbastanza comuni e sulle quali consiglio di esercitarsi suonando le proprie canzoni preferite, magari iniziando da quelle più facili. Faremo riferimento alle dita con la nomenclatura classica della mano destra di cui si è già parlato nelle impostazioni iniziali


 

 
Pollice: 6a, 5a e 4a corda
 
Indice: 3a corda
 
Medio: 2a corda
 
Anulare: 1a corda


  
 


  Fingerpicking Pattern 1: arpeggio sempliceModifica

Chiamiamolo arpeggio semplice perché in fondo si tratta solo di pizzicare la tonica e i 3 cantini salendo e poi scendendo. Ho ipotizzato per semplicità la 6a corda come se suonassi un Sol, ma se ad esempio si trattasse di un accordo di Do, ovviamente la tonica sarà sul 5° tasto e quindi il pollice suonerà 5° tasto e poi si andranno a suonare sequenzialmente la 3a, la 2a e la 1a corda salendo, poi la 2a e la 1a ancora scendendo. Questo è uno dei pattern più semplici poiché una volta che si prende il via è abbastanza "meccanico" da eseguire, e quindi ho ritenuto opportuno indicarlo come primo pattern da imparare.
Iniziamo però con la "discesa" intanto, vedi figura sottostante, per poi, nella figura successiva aggiungere anche il ritorno, diciamo che per ricordarlo meglio possiamo anche chiamarlo "andata e ritorno". Vi dò un suggerimento: provate ad applicare questo arpeggio a "Il cielo in una stanza" di Gino Paoli oppure ad "Hallelujah di Leonard Cohen", vedrete che tornerà con la canzone.

 


 e----------------a--------||
 B-------------m------m----||
 G----------i------------i-||
 D-------------------------||
 A-------------------------||
 E----p--------------------||


Per ricordarlo meglio createvi una parola con le iniziali dell'arpeggio stesso, questo è "pimami".




 Fingerpicking Pattern 2: arpeggio semplice reverseModifica

Chiamiamolo arpeggio semplice reverse (ovvero al contrario!). Ciò significa che il pollice andrà a suonare la tonica (che come prima ho immaginato sulla 6a corda come se si suonasse un sol) e poi si suoneranno a seguire la 1a, la 2a e la 3a corda, senza poi un "ritorno" come nell'arpeggio precedente. Provate ad applicare questo pattern alla canzone dei Match box 20 "3 A.M." oppure alla canzone "Je l'aime à mourir" di Francis Cabrel.


 e---------a--------------||
 B-------------m----------||
 G----------------i-------||
 D------------------------||
 A------------------------||
 E----p-------------------||

Parola: "pami".



 Fingerpicking Pattern 3: 2 pizzichiModifica

Adesso entriamo invece nel mondo degli arpeggi con più corde pizzicate contemporaneamente. Chiamiamolo infatti arpeggio con due pizzichi simultanei. Questo pattern prevede che si pizzichino contemporaneamente la tonica (in questo caso ho messo per semplicità la 6a corda come se suonassi un Sol, ma se ad esempio si trattasse di un accordo di DO, ovviamente la tonica sarà sul 5° tasto e quindi il pollice suonerà 5° tasto) e sempre la 1a contemporaneamente. Il resto viene a seguire come prima.

 e----a------------------||
 B-------------m---------||
 G----------i-----i------||
 D-----------------------||
 A-----------------------||
 E----p------------------||

Parola: "pa - imi".
Volete un altro suggerimento? Provate ad applicarlo a "When you say nothing at all" di Roanan Keating oppure a "A thousand years" di Christina Perri.



 Fingerpicking Pattern 4: 3 pizzichiModifica

Chiamiamolo arpeggio con 3 pizzichi simultanei. Si tratta di pizzicare la tonica col pollice e poi i 3 cantini vanno pizzicati in un blocco unico, ovvero tutti e 3 contemporaneamente.

 e----------a------------||
 B----------m------------||
 G----------i------------||
 D-----------------------||
 A-----------------------||
 E----p------------------||

Parola: "p-ima". Il suggerimento? Applicatelo a "Waiting on an angel" di Ben Harper.



 Fingerpicking Pattern 5: mixModifica

Chiamiamolo arpeggio fingerpicking mix. Adesso andremo appunto a mescolare l'ordine dell'utilizzo, finora sequenziale, delle dita, iniziando poi dall'indice e non dal pollice.

 e---------------a---------------||
 B-------------------m-----------||
 G-i---------i-----------i-------||
 D-------------------------------||
 A-------------------------------||
 E----p--------------------------||

Parola: "ipiami".

 Fingerpicking Pattern 6Modifica

 e--------------a--------------||
 B---------m-------------------||
 G-------------------i---------||
 D-----------------------------||
 A-----------------------------||
 E----p------------------------||

Parola: "pmai".

 Fingerpicking Pattern 7Modifica

 e-------------------a---------||
 B---------m-------------------||
 G---------------i-------------||
 D-----------------------------||
 A-----------------------------||
 E----p------------------------||

Parola: "pmia".

 Fingerpicking Pattern 8Modifica

 

Parola: "pi-ma-i".

 Fingerpicking Pattern 9Modifica

Questo pattern può essere applicato alla canzone di James Blunt "Bonfire heart".

 e-----------------------------||
 B--------m--------------------||
 G-----------------i-----------||
 D---------------------p-------||
 A---p--------p----------------||
 E-----------------------------||

Parola: "pmpip".

 Fingerpicking Pattern 10: arpeggio percussivoModifica

Andiamo un pochino più sul complicato, adesso che abbiamo preso dimestichezza con gli arpeggi e abbiamo sciolto le dita e vediamo quello che chiameremo arpeggio percussivo. La difficoltà in più, consiste nell'aggiungere appunto la percussione alla normale sequenza di arpeggio. Andiamo ad analizzarlo: si suoneranno la tonica e subito dopo i 3 cantini contemporaneamente come nell'arpeggio spiegato poco sopra (l'arpeggio con 3 pizzichi simultanei), ma si andrà ad aggiungere successivamente un colpo secco, percussivo quindi, alle corde. In tablatura quest'ultimo colpo secco lo andremo ad indicare con delle x. Praticamente si andrà a smorzare il suono appena prodotto dai 3 cantini suonati contemporaneamente. Praticamente si suona tonica col pollice, i 3 cantini tutti insieme "strappandoli" e poi col pugno semichiuso si approderà


 e----------a------x------||
 B----------m------x------||
 G----------i------x------||
 D-----------------x------||
 A-----------------x------||
 E----p------------x------||

Vi sembra complicato? Vi assicuro che è più arzigogolata la spiegazione della pratica. Ascoltate "More than words" degli Extreme, è suonata con questa tecnica e naturalmente potrete applicare questo pattern.
Parola: "pimax".



 Fingerpicking Pattern 11Modifica

 e-----------------------||
 B------------m----------||
 G---------i------i------||
 D-----------------------||
 A-----------------------||
 E----p------------------||

Parola: "pimi"


 Fingerpicking Pattern 12Modifica

 


 Fingerpicking Pattern 13Modifica

 e-----------------------||
 B------------------m----||
 G---------i-------------||
 D--------------p--------||
 A-----------------------||
 E----p------------------||

Parola: pipm

 Fingerpicking Pattern 14Modifica

 e-------------------a---||
 B-----------------------||
 G---------i-------------||
 D--------------p--------||
 A-----------------------||
 E----p------------------||

Parola: pipa

 Fingerpicking Pattern 15Modifica

 e---------------------||
 B-----------m---------||
 G---------------------||
 D-----------p---------||
 A---------------------||
 E----p----------------||

Parola: p-pm.

 Fingerpicking Pattern 16Modifica

Si può applicare a Wherever you will go dei Calling.

 e-----------------------------||
 B--------------------m--------||
 G---------i------i-------i----||
 D-----p------p--------------p-||
 A--p--------------------------||
 E-----------------------------||

Parola: ppi-pimip.


 Fingerpicking pattern 17: ritorno + 1 andataModifica

Si può applicare a Hélène di Roch Voisine.

   Em             G               C             D               
 e----a------a--|----a------a--|----a------a--|-a------a-----a||
 B------m-------|------m-------|------m-------|------m-----m--||
 G---------i----|---------i----|---------i----|----i-----i----||
 D--------------|--------------|--------------|-p-------------||
 A--------------|--------------|-p------------|---------------||
 E-p------------|-p------------|--------------|---------------||



Fingerpicking pattern 18: pizzichi simultanei + andata e ritornoModifica

Si può applicare a Photograph di Ed Sheeran (su ogni accordo ripetuto 2 volte).


 e----a-----------a-------||
 B-------------m----m-----||
 G----------i---------i---||
 D------------------------||
 A------------------------||
 E----p-------------------||



 Tecnica: con il plettroModifica

 

  Come si realizza un arpeggio: tecnica ibrida, ovvero l'hybrid pickingModifica

Si chiama hybrid picking quel tipo di plettrata che si basa sull'uso contemporaneo del plettro e delle dita. Tra l'indice e il pollice della mano destra si tiene sempre il plettro e poi si usano le altre dita (medio e anulare) per pizzicare le altre corde.

Si chiama appunto pennata ibrida proprio per l'utilizzo contemporaneo di plettro e dita.
Ecco un esempio di pattern tipico.

e------------------a-----|---------------a------||
B---------------m-----m--|-----------m------m---||
G------------------------|----------------------||
D------------------------|----------------------||
A------------------------|--plettro-------------||
E--plettro---------------|----------------------||