Lombardo/Futuro Indicativo

Indice del libro

Sono qui riportate le desinenze da aggiungere ai verbi per coniugare i verbi regolari. Sono mostrati come esempio il verbo "vardà" per la prima coniugazione (la seconda terza si coniuga come la prima quanto al futuro indicativo in dialetto milanese) e "finì" e "sentì" per la quarta.

Dialetto milaneseModifica

I II e III coniugazione IV coniugazione
incoativa
IV coniugazione
non incoativa
Mi vardaroo finissaroo / finiroo sentaroo /sentiroo
Ti vardaree(t) finissaree(t) / finiree(t) sentaree(t) /sentìiree(t)
Lù el
Lee la
vardarà finissarà / finirà sentarà / sentirà
Num vardarèm finisssarèm / finirèm sentarèm / sentirèm
Vialter vardarii/vardee finssarii / finirii sentarii
Lor (i)
Lore (i)
vardarann finissarann / finirann sentarann /sentirann

Altri dialettiModifica

Si rimanda alle appendici del wikizionario in lingua lombarda:

Lombardo occidentaleModifica

Prima coniugazione
Seconda coniugazione
Terza coniugazione
Quarta coniugazione non incoativa
Quarta coniugazione incoativa

Lombardo orientaleModifica

Prima coniugazione
Terza coniugazione
Quarta coniugazione

Lombardo alpinoModifica