Greco antico/Aggettivi

Indice del libro

In greco antico gli aggettivi si declinano come i sostantivi, concordando con essi in genere, numero e caso. In greco, come in latino, gli aggettivi si differenziano in due gruppi o classi: aggettivi della prima classe e aggettivi della seconda classe. Gli aggettivi della prima classe si declinano come i sostantivi della prima e della seconda declinazione, mentre gli aggettivi della seconda classe si declinano come i sostantivi della terza declinazione.

Aggettivi della prima classe Gli aggettivi della prima classe possono essere a tre uscite (un'uscita per il maschile, una per il femminile e una per il neutro) oppure a due uscite (un'uscita per il maschile e il femminile e una per il neutro) per gli aggettivi composti. Un esempio di aggettivo della prima classe a tre uscite è καλός, καλή, καλόν "bello", mentre un aggettivo della prima classe a due uscite è ἄδηλος, ἄδηλον "invisibile".

Aggettivi della seconda classe Gli aggettivi della seconda classe possono essere a tre uscite (una per il maschile, una per il femminile e una per il neutro) e a due uscite (una per il maschile e il femminile e una per il neutro). Un esempio di aggettivo della seconda classe a tre uscite è πᾶς, πᾶσα, πᾶν "tutto", mente un aggettivo della seconda classe a due uscite è ἀληθής, -ές "vero".

Questa pagina è uno stub Questo modulo è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarlo secondo le convenzioni di Wikibooks