Costigiola/Carpino bianco

Il càrpino o càrpine bianco (Carpinus betulus) è un albero della famiglia delle Betulaceae, diffuso nell'Europa occidentale.

Carpino bianco

Il carpino bianco può tollerare una certa ombra, necessita di temperature relativamente elevate ed è esigente per quanto riguarda il suolo; è dotato di notevole capacità pollonifera.

Come posso riconoscere questa pianta?Modifica

 
Infruttescenza
 
Frutti e relativa brattea

Il carpino bianco è un albero poco longevo (150 anni), di media altezza (15-20 m) con portamento dritto e chioma allungata. La corteccia si presenta sottile, liscia al tatto, di colore grigio, irregolare per il fusto scanalato e costolato.

Le foglie sono alterne, semplici, brevemente picciolate, ovato-oblunghe, con nervature in rilievo e ben visibili sulla pagina inferiore, con apice acuminato e margine finemente e doppiamente dentato. Ingialliscono in autunno ma permangono secche sui rami anche per lungo tempo, specie sulle piante di giovane età.

I fiori sono unisessuali, riuniti in infiorescenze (amenti) anch'essi unisessuali e portati sul medesimo individuo. I fiori maschili sono tozzi e penduli, nudi, con 6-12 stami portati singolarmente per ogni brattea; quelli femminili sono corti, situati poco sotto l'apice dei rami, hanno perigonio e sono portati a coppie su una serie di brattee che nel frutto diverranno una brattea a tre lobi, tipica della specie. Fiorisce nel mese di aprile.

Il frutto è un achenio che contiene un seme non alato; la propagazione avviene mediante il vento.

Ha somiglianza con il carpino nero, ma raramente queste due specie arboree possono essere confuse, in quanto possiedono differenti ecologie.

Come viene utilizzata?Modifica

Il carpino produce un legno pesante, duro, ma poco duraturo soprattutto se esposto in ambiente umido; si spacca molto difficilmente a causa dell’andamento ondulato delle fibre e l’essiccazione è difficile a causa del forte ritiro.

Con il carpino si producono oggetti di piccole dimensioni, come birilli, scacchi, raggi di ruote o ingranaggi e componenti di strumenti musicali: viene impiegato nella meccanica dei pianoforti e per bacchette da percussione.

Il legno di carpino ha un elevato potere calorifico ed è ottimo come legna da ardere.

Dove la posso trovare a Costigiola?Modifica

RiferimentiModifica

Piante presenti a Costigiola

Alberi: Acero campestre (Opio) · Bagolaro · Biancospino · Carpino bianco (Càrpane) · Carpino nero (Carpanéa) · Ciliegio · Ciliegio canino · Corniolo · Fico · Gelso (Moraro) · Ligustro · Nocciòlo · Olivo · Olmo campestre · Orniello · Pruno selvatico · Robinia (Cassia) · Rovere · Roverella
Arbusti: Dondolino · Edera · Pungitopo · Rosa canina (Stropacu'i) · Rovo (Russa) · Scotano · Vitalba, Clematide (Visoni)
Erbe: Acetosa · Aglio orsino · Anemone · Anemone di bosco · Anemone gialla · Anemone fegatella (Erba Trinità) · Camomilla · Colombina cava (Ga'éti) · Ciclamino · Dente di cane · Elleboro verde · Falsa ortica (Ciuci) · Fragola · Geranio selvatico · Latte di gallina · Malva · Piantaggine · Pimpinella · Polmonaria · Pratolina · Primula · Salvia dei prati · Scilla · Stellaria garofanina · Tamaro (Tanoni) · Tarassaco, Dente di leone, Soffione (Pissacàn) · Vedovelle celesti · Vedovina · Veronica · Viola
Muschi e licheni