Spagnolo/Grammatica/Comparativo e superlativo

Método A: Libro de texto
Método B: Gramática esencial y avanzada

Il comparativoModifica

Il grado comparativo dell'aggettivo serve per esprimere un confronto fra due termini, in relazione a una qualità posseduta da entrambi o in relazione a qualità diverse da un unico termine. Gli elementi messi a confronto vengono chiamati primo e secondo termine di paragone. Il grado comparativo è applicabile anche agli avverbi.

I comparativi di maggioranza e di minoranza in spagnolo hanno la medesima struttura di quella italiana, con l'importante differenza che invece di "di" si impiega que.

Il comparativo di maggioranza (El comparativo de superioridad)Modifica

  • Yo soy más alto que Io sono più alto di te
  • Juán come más que Paula Juán mangia più di Paula
  • Me gustan más las tapas que la paella Mi piacciono di più le tapas della paella
  • Es más fácil ejecutar que componer la música È più facile eseguire che comporre la musica
  • Tengo más puercos que patos Ho più maiali che papere
  • ¡Habla más fuerte! Parla più forte!

Il comparativo di minoranza (El comparativo de inferioridad)Modifica

  • Eres menos gordo que él Sei meno grasso di lui
  • Renato mide menos que Samuel Renato è meno alto di Samuel
  • Jerónimo cuerre menos rápido que Ernesto Jerónimo corre meno veloce di Ernesto
  • Miguel estudia menos que los otros chicos Miguel studia di meno degli altri ragazzi
  • Había menos profesores que alumnos C'erano meno professori che alunni

Il comparativo di uguaglianza (El comparativo de igualdad)Modifica

Il comparativo di uguaglianza, quando si usa con un aggettivo, si forma ponendo tan prima dell'aggettivo e como dopo di esso. Seguono esempi.

  • Tengo una voz tan bella como la tuya Ho una voce bella come la tua
  • José es tan inteligente como Serafín José è intelligente come Serafín

Quando è usato con un nome invece si mette tanto (che concorda per genere e numero col nome) prima del nome e como dopo di esso. Seguono esempi.

  • Tiene tantos libros como ti Ha tanti libri quanti ne hai tu

Quando invece è riferito a verbi, si mette tanto como subito dopo il verbo. Seguono esempi.

  • Yo como tanto como Enzo Io mangio tanto quanto Enzo

Il superlativoModifica

Il superlativo esprime una qualità posseduta al massimo livello. Il grado superlativo può essere di due tipi: relativo o assoluto.

Superlativo relativoModifica

Ha la stessa struttura dell'italiano.

  • Carlos es el más rápido del grupo Carlo è il più rapido del gruppo

Superlativo assolutoModifica

Similmente all'italiano, si sostituisce alla desinenza il suffisso -ísimo o anteponendo all'aggettivo l'avverbio muy.

  • Este palacio es altísimo Questo palazzo è altissimo
  • Su habitación es muy grande La sua camera da letto è molto grande

Irregolarità ortograficheModifica

Gli aggettivi che finiscono in -ble formano il superlativo assoluto aggiungendo -bilísimo.

  • Gracias por lo que has hecho: eres amabilísimo Grazie per quello ch hai fatto: sei gentilissimo

Per gli aggettivi che finiscono in -co e -go si aggiunge rispettivamente -quísimo e -guísimo.

  • ¡Soy riquísimo! Sono ricchissimo!
  • Tienes el pelo larguísimo Hai i capelli lunghissimi

Gli aggettivi acre, célebre, íntegro, libre, mísero, pobre e salubre formano il superlativio aggiungendo -érrimo.

  • acre: acérrimo
  • célebre: celebérrimo
  • íntegro: integérrimo
  • libre: libérrimo
  • mísero: misérrimo
  • pobre: paupérrimo
  • salubre: salubérrimo

Comparativi e superlativi irregolariModifica

Grado positivo Comparativo di maggioranza Superlativo assoluto
bueno mejor óptimo
mal, malo peor pésimo
grande mayor máximo
pequeño minor mínimo