Primierotto/Somiglianze e differenze rispetto ai dialetti vicini

Indice del libro


Il primierotto si presenta indipendente dagli altri dialetti della zona trentino-veneta. Esso presenta elementi di varia origine: veneti-latini (di cui molti tipici bellunesi), retoromanzi (ladini), germanici ed alcuni trentini. Il primierotto, comunque è spesso raggruppato con i dialetti di Canal san Bovo, da cui differisce più che altro nel sistema verbale, e di Sagron e Mis, che ha una storia differente.

Base latinaModifica

La base latina è ampiamente riconosciuta, grazie al lessico che si dimostra per l'80-90% di origine latina. Anche la grammatica segue regole delle lingue romanze.

Influenze tedescheModifica

Anche la presenza di elementi germanici, favorita dalla relativa vicinanza geografica, è dimostrata: si veda, ad esempio, la tesi universitaria di Longo Jessica: una ricerca sui germanismi presenti nel dialetto primierotto.

Anche la grammatica ha subito l'influenza tedesca. Noi porteremo come esempio la coniugazione verbale: alla prima persona singolare il latino (come l'italiano e il vèneto centro-meridionale) termina con -o (ego habe-o, fer-o; io vad-o, mangi-o; mi g-ò, parl-o). Diversamente si comporta il tedesco, che termina in -e (ich geh-e, nehm-e). Il primierotto, come il bellunese, infatti, termina in -e (vedi il capitolo sui verbi regolari).