Norvegese/Articoli

Indice del libro

In norvegese, come in italiano e come nella maggior parte delle lingue, gli articoli si dividono in indeterminativi e determinativi.

Articoli indeterminativiModifica

L'articolo indeterminativo, che deve concordare con la forma del sostantivo, può essere in genere comune (en) oppure neutro (et) e viene sempre preposto al sostantivo; in norvegese molto spesso è omesso. Sia et che en significano un, uno, una, un'. Alcuni esempi:

  • en pike (una ragazza)
  • et hus (una casa)
  • et bord (un tavolo)
  • en sønn (un figlio)

Se il sostantivo a cui si riferisce l'articolo è accompagnato da un aggettivo indeterminativo, il nome resta invariato:

  • en god bok (un buon libro)

Articoli determinativiModifica

Per sostantivi non accompagnati dall'aggettivoModifica

In norvegese l'articolo determinativo viene espresso nel nome che avrà come aggiunta il suffisso -en nei nomi comuni e -et in quelli neutri.Se il nome termina già con -e si aggiungerà solo -n o -t. Esempi:

  • katt (gatto) = katten (il gatto);
  • gutt (ragazzo) = gutten (il ragazzo);
  • barn (bambino) = barnet (il bambino);
  • mann (uomo) = mannen (l'uomo);
  • kvinne (donna) = kvinnen (la donna);
  • eple (mela) = eplet (la mela);

Ci sono però delle eccezioni:

  • jente (ragazza) = jenta (la ragazza);


Se l'articolo determinativo è plurale si aggiungerà -ene, sia nei nomi comuni che neutri. Esempi:

  • kvinne (donna) = kvinnene (le donne);
  • gutt (ragazzo) = guttene (i ragazzi);
  • bil (automobile) = bilene (le automobili);
  • boks (scatola) = boksene (le scatole);

Ci sono però delle eccezioni:

  • barn (bambino) = barna (i bambini);

Aplurale, se il sostantivo termina in -r o in -e, si aggiunge solo -ne, togliendo la r.

Nella seguente tabella vengono riportati alcuni esempi che mostrano come cambiano i nomi in presenza di un articolo determinativo.

nome (traduzione) genere singolare determinativo plurale determinativo
by (città) comune byen byene
ball (palla) comune ballen ballene
rose (rosa) comune rosen rosene
eple (mela) neutro eplet eplene
hus (casa) neutro huset husene

Per sostantivi accompagnati dall'aggettivoModifica

Gli aggettivi, in questo caso, sono tre:

  • Den per i nomi singolari comuni
  • Det per i nomi singolari neutri
  • De per i nomi plurali sia comuni che neutri

Questi articoli precedono l'aggettivo che prende una -e finale nei due generi, a meno che questi non termini già con e. Esempi:

  • den gode gutten (il bravo ragazzo); de gode guttene (i bravi ragazzi)
  • det store huset (la grande casa); de store husene (le grandi case)

Vedi [[Norvegese/Aggettivi qualificativi]]