Come costruire una casa/L'arredamento

Indice del libro
Camera da letto in "stile moderno"
Esempio di angolo di cottura

L'arredamento della casa segue principalmente lo stile di vita e il gusto personale di chi dovrà abitare la casa.

Per evitare spiacevoli sorprese, è necessario avere in mente quale sarà l'ingombro degli arredi già in sede di progettazione, in modo da dare la giusta dimensione ad ogni stanza.

Inoltre bisogna tenere conto del fatto che alcuni pezzi d'arredo non possono essere smontati, per cui la scala, le porte e le finestre dovranno essere abbastanza larghe da permettere il loro passaggio.

L'illuminazione va sempre studiata in funzione dell'arredamento (ne è una parte essenziale), per cui è necessario, prima di iniziare la posa dell'impianto elettrico, di avere già un'idea precisa della disposizione dei mobili, disegnandone l'ingombro nelle varie stanze sulla pianta della casa.

I possibili abbinamenti sono molteplici, ma in genere si distingue tra "stile classico" e "stile moderno". Per stile classico si intende uno stile di arredamento che si riallaccia alla tradizione, mentre per "stile moderno" si intende una forma di arredamento che ricerca forme e colori diversi dal solito, più lineari.

A chi affidarsiModifica

La scelta dell'arredamento della propria abitazione è molto personale e viene in genere svolta per conto proprio, tuttavia ci si può affidare anche ad esperti di arredamento, quali architetti o designer, per ottenere soluzioni più originali e sofisticate, se si hanno esigenze di immagine e un budget elevato.

Tempi e costiModifica

Riferimenti normativiModifica