Ubuntu/Il primo avvio

Il primo avvioModifica

Quando la macchina è stata avviata, vedrete la schermata con il logo di Ubuntu dove sotto è stata posizionata una barra di avanzamento. Attendete che finisca di caricarsi. Subito dopo comparirà la schermata per effettuare il login. Basta cliccare sul proprio nome utente e inserire la password scelta durante l'installazione e sarete catapultati all'interno del mondo di Ubuntu.

La scrivaniaModifica

Al primo avvio, la scrivania (paragonabile al desktop di Windows) sarà formato come nella foto a sinistra:

  • Il wallpaper raffigura uno stambecco dipinto con colori caldi;
  • Sulla scrivania compariranno i collegamenti ai vari supporti di memoria esterni (hard disk, schede di memoria, lettori mp3, ...);
  • In alto e in basso vi sono due pannelli color grigio chiaro.
    • Quello superiore contiene, a partire da sinistra:
      • Il menù delle applicazioni;
      • Il menù delle "risorse" (le principali cartelle del computer);
      • Il menù di sistema, contenente il "pannello di controllo" tipico di windows;
      • Il lanciatore (il collegamento a icona di Windows) di Mozilla Firefox, per poter navigare nella rete;
      • Il lanciatore di Evolution, il client di posta predefinito;
      • Il lanciatore dell'aiuto di Ubuntu;
      • L'icona di rete;
      • L'icona per l'audio;
      • L'orologio di sistema;
      • Un menù a tendina per spegnere, riavviare o mettere in standby il computer.
    • Quello inferiore contiene, a partire da sinistra:
      • L'icona che mostra la scrivania;
      • Il selettore di aree di lavoro;
      • Le finestre aperte;
      • Il cestino.
 
La scrivania al primo avvio di Ubuntu 9.10

Impostare la linguaModifica

Alcune piccole parti del sistema appena installato sono in Inglese. Per rimediare a ciò si deve andare nel menù Sistema > Amministrazione > Supporto lingue.

Ci verrà automaticamente proposto di installare il completo supporto alla lingua.

PersonalizzazioniModifica

Della scrivania

Ciò che è presente sulla scrivania è modificabile a proprio piacimento. Cliccando con il tasto destro si può spostare un oggetto, sbloccarlo da quella posizione, eliminarlo o aggiungerne uno nuovo.

Anche i pannelli sono rimovibili e personalizzarli, modificandone il colore, riducendolo automaticamente o aggiungendo dei tasti ai lati per spostarlo.

Sulla scrivania è possibile aggiungere cartelle, file, lanciatori di cartelle o file, cliccando con il tasto destro sullo spazio vuoto della scrivania e selezionando l'opzione desiderata.

Delle applicazioni

Il menù applicazioni è suddiviso in varie categorie dentro le quali vi sono i programmi a seconda dell'utilità di essi:

  • Accessori
  • Audio e video
  • Giochi
  • Grafica
  • Internet
  • Ufficio

Con l'andare del tempo e con l'installazione di nuovi programmi, compariranno nuove categorie. Il menù è comunque modificabile da Sistema > Preferenze > Menù principale. Così potrete selezionare quali categorie tenere e quali programmi nascondere. In questo modo tutte le applicazioni saranno in ordine e facili da trovare.

L'unico elemento non rinchiuso da una categoria è Ubuntu Software Center il quale serve per aggiungere o rimuovere numerose applicazioni che sono supportate da Ubuntu e organizzate in un comodo catalogo

Del sistema

Per le personalizzazioni semplici basta andare sul menù Sistema > Preferenze. Il menù è simile al "Pannello di controllo" di Windows, attraverso il quale è possibile cambiare le impostazioni del sistema.