Tecnologia/Apprendimento attivo

Indice del libro

Questa pagina è uno stub Questo modulo è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarlo secondo le convenzioni di Wikibooks

Strategie e tecniche di apprendimento attivoModifica

1. Interrogazione reciproca: creare un dialogo aperto in cui gli studenti assumano il ruolo di l'insegnante e generare le proprie domande su un argomento, sezione di lettura o lezione.

Dopo aver trattato un argomento dividi la classe in piccoli gruppi e chiedi agli studenti di formulare alcune domande da discutere con il resto della classe. Per facilitare fornisci agli studenti domande che forniscano una base per una domanda ma richiedono comunque agli studenti di riflettere criticamente su una lezione. ( Che cosa vuoi dire? Perché z è importante? Come si può usare x per y? Spiega come x e perché z. In che modo x e y sono simili? In che modo x e y sono diverse? In che modo x si collega a quello che abbiamo imparato prima?)
Usa queste domande per fissare ed esplorare concetti del materiale del corso. Le domande reciproche coinvolgono gli studenti nel processo di apprendimento per aiutare a costruire la loro comprensione sul materiale del corso. L'interrogazione reciproco può essere particolarmente utile quando: si preparano prove ed esami, si presenta un nuovo argomento del corso, si discutere di materiali di lettura o scrittura in modo più dettagliato.

2. Interviste in tre fasi: incoraggiare gli studenti a sviluppare abilità di ascolto attivo tramite quiz l'un l'altro, condividendo i loro pensieri e prendendo appunti.

Dividere gli studenti in gruppi di tre e assegnare tre ruoli: intervistatore, intervistato e reporter.
Dopo aver assegnato un argomento chiedi agli studenti di partecipare a un colloquio da 5 a 10 minuti per discutere di ciò che hanno scoperto essere le informazioni chiave relative all'argomento. Dopo ogni intervista, chiedi agli studenti di ruotare i ruoli. Prima di utilizzare questo metodo, potresti trovare utile che gli studenti esplorino i tipi di domande che i giornalisti pongono nelle interviste e a che punto dell'intervista le fanno. È inoltre possibile fornire fogli di registrazione da utilizzare quando viene assegnato il ruolo di "reporter".
L'intervista in tre passaggi offre vantaggi tra cui: aiutare gli studenti ad apprendere e applicare diverse strategie di interrogatorio, rafforzare la connessione degli studenti con il materiale del corso in modo creativo e coinvolgente, produrre un senso di responsabilità, con gli studenti che lavorano insieme per completare un'attività ed apprendere la lezione

3. La procedura di pausa: interpone le pause strategiche nelle lezioni di classe per migliorare la comprensione degli studenti sui materiali didattici.

Organizzare pause da due a tre minuti ogni 10-15 minuti di lezione. Durante queste brevi pause, incoraggia gli studenti a discutere o rielaborare le loro note in coppia per chiarire i punti chiave trattati, sollevare domande e risolvere i problemi posti dall'istruttore. Gli studenti possono lavorare insieme per scrivere un paragrafo che collega o evidenzia le idee chiave esposte nelle note del proprio partner. Suddividere una lezione in brevi pause può aumentare l'attenzione degli studenti e i risultati di apprendimento.

4. Il punto più fangoso: chiedi agli studenti di scrivere note sul più poco chiaro o più confuso elemento di un determinato compito, lezione o discussione in classe.

Chiedere agli studenti di scrivere ciò che trovano meno chiaro, è un esercizio potente perché obbliga gli studenti a valutare la propria conoscenza di un argomento. Inoltre, se più di un quarto della classe menziona lo stesso "punto più fangoso", potrebbe essere utile approfondire l'argomento.

5. L'avvocato del diavolo: chiedi a uno o più studenti di prendere la parte opposta di un predominante argomento o punto di vista discusso durante una lezione.

Selezionare un argomento adatto alla discussione e al dibattito. L'argomento dovrebbe servire come argomento appropriato per fornire argomenti da entrambe le parti. Dividi la classe in due sezioni e coordina un dibattito a livello di classe basato su un argomento selezionato. Chiedi agli studenti di discutere delle proposte discusse durante una finta riunione del municipio.
Questo approccio può aiutare a coltivare l'apprendimento attivo in classe incoraggiando gli studenti a: pensare criticamente, essere maggiormente coinvolto, approfondire le conoscenze.

6. Attività di insegnamento tra pari: distribuire una serie di strategie che richiedono agli studenti di istruire le abilità o spiegare concetti ai compagni di classe.

Alcune opzioni popolari includono: lettura tra amici (accoppia due studenti che lavorano insieme per leggere un testo assegnato) - tutorato tra pari di età avanzata - gioco di ruolo
Le attività di insegnamento tra pari aiuta a migliorare le capacità, l'interazione degli studenti, la responsabilità, l'elaborazione di gruppo.

7. Discussioni di gruppi di sedie rotanti: incoraggiare gli studenti ad ascoltare attivamente i selezionati relatori che seguono uno schema di guida della discussione in classe e di riepilogo dei punti precedenti.

Le discussioni di gruppo sulla sedia rotante incoraggia gli studenti ad ascoltare attivamente i relatori selezionati perché potrebbero essere loro stessi, in seguito, ad essere chiamati a riassumere e riprendere il discorso.
Per utilizzare questa strategia in modo efficace, assicurarsi che gli studenti aderiscano al seguente modello: quando uno studente desidera partecipare deve alzare la mano, lo studente che sta parlando chiama l'oratore successivo, il nuovo oratore deve fare un breve riassunto di ciò che lo studente precedente ha detto prima di sviluppare ulteriormente l'idea, l'insegnante aiuta eventualmente agli studenti bloccati. Gli studenti vengono inseriti in uno scenario in cui apprendono dalle idee dei loro colleghi, suscitando nuove considerazioni sul materiale in modo attivo e coinvolgente.

8. Piattaforme di apprendimento basate sui giochi: usa giochi specializzati per aggiungere profondità e differenziazione nel processo educativo, aiutando gli studenti a raggiungere il loro obiettivi di apprendimento.