Riparazione della bicicletta/Rimozione pedali

Indice del libro

OccorrenteModifica

  • chiave da 15mm o 17 mm (a volte brugola da 8 o da 6mm)
  • liquido disossidante (tipo Svitol) in caso di presenza di ruggine.

OperazioniModifica

  1. Posizionare la chiave fissa (nr. 15 o 17) nel dado che fissa il pedale alla fine della pedivella, oppure la brugola sull'asse del pedale, dietro alla pedivella.
  2. Il dado si svita in senso anti orario (contrario al senso della pedalata) per il pedale destro, in senso orario il pedale sinistro. Cioè il destro ha filettatura destra, il sinistro filettatura sinistra.
  3. Per svitare è necessario premere con il piede sul pedale (come se si pedalasse) in modo da fare leva e controbilanciare le forze, o comunque tenere ferme le pedivelle.
Per facilitare lo svitamento è consigliabile spruzzare del liquido disigillante - tipo SVITOL - sulle parti di contatto tra il dado e la pedivella.
Rimuovere i pedali (che si serrano fermamente proprio nell'azione della pedalata) può rivelarsi molto difficoltoso. È perciò opportuno utilizzare le chiavi specifiche per pedali, che sono fornite di un braccio di leva molto lungo, anche 35 cm, e sono più strette delle normali chiavi fisse, oltre ad avere un'angolazione ottimale. In alternativa, si può adoperare un tubo di metallo da utilizzare come prolunga per la chiave tradizionale. La chiave deve essere introdotta all'interno del tubo per almeno la metà della sua lunghezza. E' SEMPRE consigliato utilizzare dei guanti. Attenzione ai denti della corona esterna! In caso di urto possono trasformarsi in piccoli coltelli molto taglienti. Sempre meglio sistemare la catena sulla corona esterna in modo da proteggersi da lesioni anche profonde.