Biologia per istituti tecnici/Le molecole della vita

Gli esseri viventi sono composti prevalentemente da acqua (circa il 65% nell'uomo). Per il resto sono composti da sostanze organiche, cioè sostanze caratterizzate da uno scheletro di atomi di carbonio. Queste molecole organiche presenti negli organismi vengono anche dette biomolecole. Il carbonio è l'elemento chiave per la vita e in natura si trova anche in forma elementare sotto forma di grafite e diamante (e in altre forme particolari, importantio per le nuove tecnologie, come ad esempio i fullereni)


Biomolecole monomeriModifica

Ogni atomo di carbonio tende a formare quattro legami e in natura si formano facilmente catene di carboni, in cui ogni carbonio impegna due legami, lasciando liberi altri due legami per legare altri atomi. La singola molecola (che può essere formata da pochi o tanti atomi di carbonio) in chimica viene definita monomero Il butano (disegno a lato) è un esempio di monomero.

Esempi di monomeri famosi sono:

  • gli amminoacidi: con essi si formano le proteine.
  • il glucosio: con questo si crea l'amido, la cellulosa e il glicogeno (sostanza di riserva di glucosio nel fegato)
  • il nucleotide: con questo si costruisce l'RNA e il DNA

Biomolecole polimeriModifica

Molte biomolecole sono formate da catene (più o meno lunghe) di monomeri e vengono definite polimeri. Le grandi molecole (polimeri) vengono anche dette macromolecole.
Ad esempio se con la lettera G rappresento la molecola di glucosio, la cellulosa, un polimero del glucosio, si può rappresentare come G-G-G-G-G-G-G-G-G-G-G-G-G-G-..ecc