Sistemi informativi/Business Process Management

Il Business process management è l’insieme di attività necessarie per definire, ottimizzare, monitorare e integrare i processi aziendali, al fine di creare un processo orientato a rendere efficiente ed efficace il business dell’azienda.

Il BPM è una via intermedia fra la gestione d'impresa e l'Information Technology, ed è riferito a processi operativi, che interessano variabili quantitative e sono ripetuti su grandi volumi quotidianamente. Un processo del genere è adatto all'automazione, mentre i processi di carattere strategico-decisionale utilizzano la tecnologia come un supporto che difficilmente può sostituire l'attività umana.

L'idea che sta alla base di un BPMS(Business Process Management System) è la separazione tra processo, risorsa e applicazione, concentrandosi maggiormente sull'organizzazione dei processi lavorativi più che sui contenuti di ogni processo lavorativo

Ciclo di vita di un BPMModifica

Il ciclo di vita di un BPM si divide in quattro fasi principali.

DesignModifica

Questa fase comprende sia l'identificazione di processi già esistenti sia il progetto di nuovi processi. Durante questa fase si decide il flusso di ogni processo, gli attori che interagiscono con esso, notifiche ed evoluzioni.

Un buon progetto riduce il numero di problemi che si creeranno durante la vita del processo. Durante questa fase possono essere presi in considerazione anche processi non ancora esistenti a scopo di assicurare che il progetto sia corretto dal punto di vista teorico.

Modelling and ExecutionModifica

In questa fase si prende il progetto teorico e lo si implementa introducendo combinazioni di variabili. Questa fase include anche la What if analysis, ad esempio "Cosa faccio se voglio svolgere lo stesso lavoro con l'80% dei costi?".

Per automatizzare poi il processo, il progetto viene implementato utilizzando linguaggi di programmazione in modo tale che esso possa essere direttamente eseguito da un computer. Il processo automatizzato potrà quindi utilizzare servizi di applicazioni connesse ad esso oppure, se l'operazione da effettuare è troppo complicata, richiedere l'input dall'utente. Il grado di monitoraggio che può essere effettuato dipende dalla quantità di informazioni che si vogliono prendere dal processo.

MonitoringModifica

In questa fase si tiene sotto controllo il processo, prendendo da esso informazioni sul proprio stato che possono essere utilizzate lavorando con il cliente per migliorare il servizio offerto da processo

OptimizationModifica

Questa fase utilizza le informazioni della fase di monitoring per localizzare eventuali blocchi e potenziali opportunità di riduzione dei costi. Applica poi i potenziali miglioramenti alla fase di Design chiudendo così il ciclo di vita del processo.