Wikibooks:Utenti problematici/Paolo Calloxi


Se sei a conoscenza di sockpuppet identificati di Paolo Calloxi aggiorna ora l'elenco.
Discussione sulla segnalazione


Apro la segnalazione dopo i fatti successi in questi giorni. Riassumo per chi se lo fosse perso. L'utente, con il nome di Conigliomannaro, aveva già ricevuto nel novembre 2014 un blocco infinito su Wikipedia (Wikipedia:Utenti problematici/Conigliomannaro) per avere inserito ripetutamente ricerche originali e opinioni personali in voci che riguardavano il diritto previdenziale. Dopo il ban, si è trasferito stabilmente qui, dove ha proseguito a fare lo stesso con i libri Il conflitto pensionistico e La riforma delle pensioni Fornero. Sabato scorso Vituzzu ha proposto la cancellazione dei due libri in questione, che sono composti da opinioni personali dell'autore e quindi contrari alle linee guida del progetto (v. Wikibooks:Pagine da cancellare/La riforma delle pensioni Fornero e Wikibooks:Pagine da cancellare/Il conflitto pensionistico). Paolo Calloxi ha risposto lamentando di essere vittima di un complotto e ha lanciato insulti contro Vituzzu e gli admin di Wikipedia. Avendo proseguito con gli insulti anche dopo avere ricevuto un avviso, oggi è stato bloccato per una settimana.

Da tutto ciò è evidente che Calloxi sta seguendo un proprio programma militante, e considera Wikipedia e Wikibooks strumenti per la sua "battaglia civile". Non segue le linee guida e non è interessato a farlo, perché è convinto di portare avanti una giusta missione che in quanto tale giustifica in toto il suo operato. Utilizzare le pagine di Wikibooks per fare propaganda alle proprie idee, come se fosse un blog, è però contrario alle linee guida basilari del progetto, a cominciare da Wikibooks:Cosa Wikibooks non è. Come già detto, l'utenza per il momento è stata bloccata per una settimana per insulti, ma partendo da questi presupposti è lecito dubitare che al suo ritorno cambierà qualcosa. --Hippias Dica dica... 19:47, 19 ott 2016 (CEST)[]

A parte l'invito all'utente ad abbassare di molto i toni, quanto dice Calloxi è vero e lo sanno tutti, tanto che io per dargli ragione sono costretto a scrivere da anonimo per evitare ritorsioni. Gli amministratori fanno quello che gli pare, del resto, cosa glielo dovrebbe impedire?? Tutti gli utenti che protestano contro queste continue violazioni delle regole vengono bannati per sempre. Lo sanno tutti, ma tutti fanno finta di niente, alcuni per interesse, altri per quieto vivere.
Detto questo il libro è molto difficiltoso da leggere, sicuramente certe parti andrebbero corrette, non so se sia da cancellare, in realtà basterebbe dire all'utente di correggere il libro.
Il problema non è questo libro ma Wikibooks, che è un progetto di suo poco coerente. Io consiglio all'utente di mettere il suo libro su un sito personale, tanto non serve a nulla che stia Wikibooks. Quali libri dovrebbero stare su Wikibooks allora? boh, è un progetto utile tante volte, quindi viene mantenuto nonostante la sua evidente incoerenza: che senso ha una Wiki dei libri?? E' una cosa troppo disorganica.

La soluzione degli amministratori a questa incoerenza è prendersela con gli utenti, questo comportamento è del tutto scorretto e assurdo, ma chi glielo impedisce?? Loro fanno quello che gli pare.. firmato: Anonimo36--79.32.187.80 02:05, 20 ott 2016 (CEST)[]

Il mio parere l'ho già detto in sede di PdC: In un progetto fratello con regole ben delimitate, come è Wikisource, l'apporto di Paolo Calloxi è stato molto costruttivo: s:Riforma Fornero e s:Riforma Dini non sono solo il risultato di un numero spaventoso di ore di lavoro, ma anche la strada per indicare una funzione per Wikisource per trattare i testi legislativi in un epoca in cui esiste già una forma pubblica comoda di consultazione come è Normattiva. Invece su Wikibooks i libri che ha caricato sono molto discontinui: a volte commenti alle norme, a volte un brogliaccio di riflessioni personali, non adatte a Wikibooks. Paolo Calloxi ha trovato ora altri siti su cui esprimere le sue personali opinioni: il che, a mio giudizio può semplificare le cose. Se desidera rivisitare i suoi testi su Wikibooks, io ne sarei veramente lieto, altrimenti sono adesso convinto che sarebbe bene cancellare perchè credo che nessuno sarebbe disposto ad affrontare un tema così complesso e specialistico.
Mi resta solo un auspicio: che tutti abbiano il coraggio di fare un passo indietro e almeno tentare di salvare la capacità di una piccola comunità a ritrovare uno spirito di collaborazione che le grandi comunità fatalmente hanno perso--Mizardellorsa (disc.) 06:53, 20 ott 2016 (CEST)[]
grazie. firmato: Anonimo36.

Condivido integralmente i due commenti che precedono. Che altro aggiungere --Avv. Ulisse (disc.) 11:12, 20 ott 2016 (CEST)[]

grazie. firmato: Anonimo36.
Ho sempre pensato che l'insulto più grave fosse prendere per fessi gli interlocutori.
@Luca/79.32.187.80 Sappiamo entrambi che questa narrazione delle "ritorsioni" e un'autogiustificazione per essere riuscito a farsi bloccare un po' dovunque in pochissimo tempo. Stai attaccando ogni progetto minore uno alla volta, trolli dovunque con una mezza dozzina di identità false (Cyborg, Marco, Mario e Lisa!) ma eccoti qua, a pontificare.
[@ Mizardellorsa] però qui si parla di un utente che ha preso Wikibooks per il proprio blog e inizia a insultare in allegria chiunque lo dica, non di normattiva, Dini e pasta e fagioli. --Vituzzu (disc.) 11:37, 20 ott 2016 (CEST)--Vituzzu (disc.) 11:37, 20 ott 2016 (CEST)[]

Caro Vituzzu, ti assicuro che io non sono l'utente che dici, e ti prego di non insultarmi ("troll"), se hai dei problemi personali con qualcuno, risolvili privatamente.
Tornando al merito di questa discussione, a mio avviso è sufficiente richiamare l'utente a una maggiore attenzione al punto di vista neutrale, senza montare processi, che nulla hanno a che fare con i principi di Wikimedia, che invece sono molto vicini ai principi della comunicazione non violenta, della facilitazione, e di filosofie gemelle che si occupano di questi temi.
Quindi propongo di chiudere questa UP con l'invito all'utente a evitare assolutamente insulti e a riscrivere meglio il suo wikibooks stando molto attento al punto di vista neutrale. Leggendo qualche passo del libro, i passi non neutrali sono pochi, in generale il libro va bene. Anche se la prosa è molto difficoltosa, ma per questo non ci sono rimedi purtroppo.. firmato: Anonimo36--79.42.135.242 14:57, 20 ott 2016 (CEST)[]

Non ho fatto alcun CU perché è superfluo, però posso farlo o chiederlo, quindi negare l'evidenza non serve. A margine attribuire tutte le inevitabili controversie che ti porti dietro a "problemi personali" è una forma di autogiustificazione che non ti aiuterà mai a superarle. --Vituzzu (disc.) 15:21, 20 ott 2016 (CEST)[]
A distanza di tempo, prendo atto che Mizar, Anonimo e Ulisse mi hanno difeso, Vituzzo e Hippias contestato. Per l'esiguità della comunità, lo considero una approvazione, quindi non ero così problematico e forse la cancellazione dei libri decretata da un plotone di esperti di previdenza sociale, ora svaniti, è stata un poco affrettata. --QuiXCaso (disc.) 04:10, 23 nov 2016 (CET)[]