Tecnica fotografica per le superiori/Otturatore

Indice del libro

L’otturatore è un dispositivo che regola la quantità di luce nel tempo. Questa luce va poi ad impressionare il sensore della macchina fotografica per un tempo definito dal fotografo oppure in automatico dalla macchina fotografica se viene impostata la modalità di scatto priorità dei tempi di posa (ogni macchina reflex nomina questa modalità di scatto in maniera differente). I valori standard dell’otturatore sono:

1” 1/1,25 1/1,5 1/2 1/2,5 1/3 1/4 1/5 1/6 1/8 1/10 1/13 1/15 1/20 1/25 1/30 1/40 1/50 1/60 1/80 1/100 1/125 1/160 1/200 1/250 1/320 1/400 1/500 1/640 1/800 1/1000 1/1250 1/1600 1/2000
i valori in grassetto corrispondono a quelli standard, gli altri sono passaggi di 1/3 di stop

Le macchine fotografiche reflex, soprattutto digitali, possono avere dei valori di tempi di esposizione intermedi che sono stati introdotti rispetto alle reflex analogiche per aiutare ad ottenere delle esposizioni più precise. Esistono diversi tipi di otturatori, quelli a tendina verticale, tendina orizzontale e tendina centrale. In questo video viene mostrato il comportamento dell'otturatore a tendine verticali che viene attualmente montato su macchine reflex. L'otturatore a tendine verticali è stato montato su macchine reflex fino agli anni '80 circa ma siccome aveva dei tempi di sincronizzazione col flash piuttosto lenti (1/30 di secondo), a poco a poco i produttori hanno deciso di puntare su otturatori a tendine con scorrimento verticale in quanto permette dei tempi di sincronizzazione col flash più corti, ovvero 1/125 di secondo e alcune macchine fino a 1/250 di secondo.

Siti internet di approfondimentoModifica