Differenze tra le versioni di "Torah per sempre/Difensori della Fede"

m
nessun oggetto della modifica
m
m
£{{Torah per sempre}}
[[File:Daniel 4 Beasts.JPG|350px|left|La visione di Daniele: Le 4 bestie (Daniele 7). Incisione su legno di Hans Holbein il Giovane, XVI secolo]]
</br>
{{q|''La saggezza non sta nel distruggere gli idoli, sta nel non crearne mai.''|[[w:Umberto Eco)|Umberto Eco]]}}
</br>
I difensori della fede sono sempre stati molto richiesti, dato che non mancavano mai i detrattori all'esterno e i dubbiosi all'interno. Tuttavia, ciò che doveva essere difeso in un'epoca o in una società non era lo stesso di quello che necessitava difesa in un'altra. Nelle società cristiane o mussulmane premoderne, per esempio, nessuno fu chiamato a difendere l'ebraismo dall'accusa di incitare le gente alla violenza contro gli idolatri; tale violenza veniva considerata del tutto appropriata.
10 274

contributi