Differenze tra le versioni di "Libro di cucina/Ricette/Scarcella"

Aggiunte foto relative ai vari passaggi e consigli
(Aggiunte foto relative ai vari passaggi e consigli)
[[Immagine:Scarceddhra.jpg|thumb|Scarceddhra di produzione casalinga]]
La Scarceddhra (o scarcella, o scarceddha) è un tipo di ciambella che si usa preparare in Puglia per le festività Pasquali.
La presente costituisce una delle possibili varianti.
# Porre la ciambella su una placca unta o su carta da forno e pennellarne la pasta (non l'uovo) con l'uovo precedentemente sbattuto assieme a un cucchiaino di zucchero.
# Infornare a 230° per circa mezz'ora, fino a che non sia ben colorata.
<gallery>
 
File:Scarceddhra_Cilindri.JPG|Realizzazione dei cilindri
File:Scarceddhra_Crepa.jpg|Piccola crepa in uno dei cilindri
File:Scarceddhra_Treccia.Jpg|Realizzazione dell'intreccio (direttamente su carta forno)
File:Scarceddhra_Lucidatura.Jpg|Lucidatura con uovo sbattuto zuccherato
File:Scarceddhre.jpg|Versioni più piccole
</gallery>
== Consigli ==
# Se durante la lavorazione i cilindri dovessero sfaldarsi (come in [[:Immagine:Scarceddhra_Crepa.jpg|questa foto]]) ), versare poco latte nella crepa e chiuderli senza premere.
# Può essere utile intrecciare i cilindri direttamente sulla carta forno.
# Se si usano uova di produzione industriale o comunque dal guscio fragile, fare molta attenzione a non premere troppo l'uovo nel fissare le striscioline. Inoltre, visto che queste ultime lo proteggono dal calore evitando che scoppi, realizzarle spesse almeno un centimetro.
[[Categoria:Ricette di Pasqua|Scarceddhra]]
 
{{avanzamento|2575%|16 aprile 2011}}
 
[[Categoria:Ricette|{{SUBPAGENAME}}]]<!-- INSERIRE UNA CATEGORIA PIù SPECIFICA. Per l'elenco, vedi http://it.wikibooks.org/wiki/Categoria:Ricette -->
77

contributi