Esperanto/Parti del discorso ricavabili da radice: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
Ad esempio, prendiamo la parola italiana ''vittoria'', che è un nome; l’avverbio ad esso collegato è ''vittoriosamente'', l’aggettivo è ''vittorioso/a'', mentre il verbo ''vincere''. Avendo una delle quattro parole, ad esempio ''venko'', cambiando l’ultima vocale avrà il relativo verbo, avverbio o aggettivo.
* venk'''o''' = vittoria
* venk'''a''' = vittiriosovittorioso/a
* venk'''e''' = vittoriosamente
* venk'''i''' = vincere
Utente anonimo