Scrivere in modo sostenibile usando il testo semplice con Pandoc e Markdown/Sommario

Indice del libro

Ora dovresti essere in grado di scrivere documenti in Markdown, creare bozze in più formati, aggiungere bibliografie e modificare facilmente gli stili di citazione. Un’ultima occhiata alla directory del progetto rivelerà un certo numero di file «sorgente»: il tuo file main.md, il file project.bib, il tuo file mla.csl e alcune immagini. Oltre ai file di origine dovresti vedere alcuni file «destinazione» che abbiamo creato durante il tutorial: main.docx o main.pdf. La tua cartella dovrebbe apparire in questo modo:

Pandoc-tutorial/
main.md
project.bib
mla.csl
image.jpg
main.docx

Tratta i tuoi file sorgente come una versione autorizzata del tuo testo e i tuoi file destinazione come file «stampabili» usa e getta che puoi facilmente generare al volo con Pandoc. Tutte le revisioni dovrebbero andare in main.md Il file main.docx è lì per la pulizia e la formattazione della fase finale. Ad esempio, se la rivista richiede manoscritti a spaziatura doppia, è possibile duplicare rapidamente lo spazio in OpenOffice o Microsoft Word. Ma non dedicare troppo tempo alla formattazione. Ricorda che viene eliminata quando il tuo manoscritto va in stampa. Il tempo speso per una formattazione inutile può essere meglio utilizzato per migliorare la prosa della bozza.

NoteModifica