FlightGear/Navigazione aerea

Indice del libro

Strumentazione ed ausili utili per l'atterraggioModifica

VOR + NDB per l'atterraggio strumentaleModifica

 
Schema del volo di prova IFR con partenza ed arrivo da Orio Sul Serio (Bergamo).

L'apparato VOR unito all'NDB dal 1946 permette agli aerei strumentati in modo opportuno di eseguire atterraggi di precisione in condizioni di cattiva visibilità. L'Antonov An-2 è un biplano sovietico in cui è normalmente installata una strumentazione di navigazione minimale sufficiente però per essere utilizzata in un volo di tipo IFR. Lo strumento principale da utilizzare in questo tipo di volo è il VOR-ADF ovvero uno strumento che combina le informazioni provenienti dal VOR con quelle dell'ADF ottenute per mezzo dei radio fari (NDB).

Precision Approach Path Indicator (PAPI)Modifica

Il PAPI può essere descritto come una fila di 2-4 luci rosse poste di fianco alla pista, normalmente, sul lato sinistro. Le luci del PAPI sono piuttosto intense in modo da poter essere viste fino a cinque miglia (9 Km) durante il giorno e venti miglia durante la notte (36 Km). Le lampade sono posizionate all'interno di contenitori stagni aperti da un lato con delle particolari lenti colorate bianche e rosse. Tali luci servono a fornire un'indicazione visiva ai velivoli in atterraggio sulla loro altezza rispetto al corretto sentiero di discesa. La norma FAA per i dispositivi PAPI è la stessa adottata dall'ICAO, con la sigla che per la FAA non è PAPI, ma: Visual Approach Slope (VAS).

L'apparato ottico del PAPI, separando la luce di uscita in due fasci, rosso e bianco, a seconda dell'angolo di avvicinamento, fa si che le luci appariranno rosse o bianche al pilota in funzione dell'angolo di avvicinamento alla pista. Il pilota avrà raggiunto il giusto sentiero di discesa, che è normalmente 3 gradi, quando vi è un'equa ripartizione tra le luci rosse e bianche, ovvero la prima metà delle luci saranno bianche e la seconda metà rosse. Se un aereo è sotto il giusto sentiero di discesa, le luci rosse supereranno le luci bianche, se un aereo è al di sopra del giusto sentiero, le luci bianche supereranno quelle rosse.

Riassumendo il PAPI a 4 luci da le seguenti indicazioni:

  • Tutte e quattro le luci sono rosse: si è decisamente troppo bassi.
  • Tre luci sono rosse e una è bianca: si è leggermente bassi.
  • Due luci sono rosse e due sono bianche: si è alla quota corretta per l'avvicinamento.
  • Tre luci sono bianche e una è rossa: si è leggermente alti.
  • Tutte e quattro le luci sono bianche: si è decisamente alti.

Negli aeroporti non presidiati, che sono spesso presenti negli USA e in Australia, il PAPI può essere azionato, insieme alle luci aeroportuali, per mezzo della radio dell'aeromobile sintonizzata sul Common Traffic Advisory Frequency (CTAF), che è una frequenza alla quale risponde un ricevitore radio che è collegato ad un dispositivo di accensione a tempo delle luci dell'aeroporto.