Disposizioni foniche di organi a canne/Monaco/Église Sainte-Dévote

Indice del libro


  • Costruttore: Francesco Zanin[1]
  • Anno: 2011-2013[2]
  • Restauri/modifiche: no
  • Registri: 24 (23 reali)
  • Canne: 1347
  • Trasmissione: meccanica
  • Consolle: fissa indipendente, tra i due corpi d'organo, rivolta verso la navata
  • Tastiere: 2 di 54 note (Do1-Fa5)
  • Pedaliera: dritta di 30 note (Do1-Fa3)
  • Collocazione: in due corpi sulla cantoria in controfacciata, a canne dei manuali in posizione avanzata, mentre quelle del Pedale a ridosso della parete di fondo
  • Accessori: Tremulant[3], Usignoli,[4] Zimbelstern
I - Hauptwerk
Quintadhen 16'[5]
Principal 8'
Octav 4'
Super Octav 2'
Quinta 3'
Tertia 1.3/5'
Mixtur IV
Röhrflöte 8'
Flauto stoppo 4'
Trompete 8'
II - Positiv
Gedackt 8'
Quintadhen 8'
Principal 4'
Nassat 3'
Waldflöte 2'
Tierceflöte 1.3/5'
Sufflöth 1'
Zimbeln II
Dulciana 8'
Pedal
Subbass 16'
Octav Bass 8'
Octav 4'
Posaunen Bass 16'
Trompet Bass 8'

NoteModifica

  1. su progetto di Silvano Rodi.
  2. acquistato dalla comunità italiana residente nel Principato di Monaco in occasione del matrimonio d di Alberto II di Monaco e Charlène Wittstock; inaugurato da Silvano Rodi il 17 gennaio 2013.
  3. sull'intero strumento.
  4. a 5 canne.
  5. Do1-Si1 10.2/3', da Do2 16'.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica