Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Torino/Torino - Santuario di Nostra Signora della Salute

Indice del libro
Consolle organo Biroldi fine XVIII secolo
  • Costruttore: Giovanni Battista Biroldi
  • Anno: fine del XVIII secolo[1]
  • Restauri/modifiche: Giuseppe Lingua (fine XIX secolo, restauro e modifiche)[2], Mario Marzi (2004, restauro ed elettrificazione)[3]
  • Registri: 12
  • Canne: ?
  • Trasmissione: elettrica [4]
  • Consolle: appoggiata al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 58 note con prima ottava cromatica estesa (Do1-La5)
  • Pedaliera: concavo-parallela di 24 note (Do1-Si2)
  • Collocazione: in corpo unico, sul matroneo della navata centrale
Manuale
Principale 8' Bassi
Principale 8' Soprani
Ottava 4'
Decimaquinta 2'
Decimanona 1.1/3'
Violone 8'
Violino 8'
Voce flebile 8'
Flauto 8'
Tromba 8' Bassi
Tromba 8' Soprani
Tremolo
Pedale
Contrabbassi 16'

NoteModifica

  1. strumento costruito per il monastero della Visitazione in Torino, acquistato dalla chiesa di Nostra Signora della Salute nel 1907.
  2. Aggiunta di registri violeggianti
  3. Lo strumento viene spostato nell'attuale collocazione sul matroneo della navata centrale. L'inaugurazione si è svolta il 23 gennaio 2004
  4. Meccanica in origine

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica