Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Lombardia/Provincia di Lecco/Calolziocorte/Calolziocorte - Chiesa di San Martino

Indice del libro


Calolziocorte, chiesa di San Martino - Organo a canne.jpg
  • Costruttore: Balbiani[1]
  • Anno: 1932[2]
  • Restauri/modifiche: Inzoli (1974, restauro e modifiche), Balbiani Vegezzi-Bossi (1998, restauro e ripristino)
  • Registri: 33
  • Canne: ?
  • Trasmissione: elettrica
  • Consolle: mobile indipendente, a pavimento nel presbiterio
  • Tastiere: 2 di 61 note (Do1-Do6)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 30 note (Do1-Fa3)
  • Collocazione: in corpo unico, su cantoria lungo la parete destra dell'abside
I - Grand'Organo
Principale 16'
Principale I 8'
Principale II 8'
Bordone 8'
Dolce 8'
Ottava 4'
Decimaseconda 2.2/3'
Decimaquinta 2'
Vigesimaseconda 1'
Ripieno 8 file
Tromba 8'
Voce umana 8'
II - Espressivo
Principale 8'
Flauto traverso 8'
Viola da gamba 8'
Ottava 4'
Flauto 4'
Nazardo 2.2/3'
Decimaquinta 2'
Terza 1.3/5'
Ripieno 4 file
Oboe 8'
Voce corale 8'
Concerto viole 8'
Tremolo
Pedale
Contrabbasso acustico 32'
Contrabbasso 16'
Subbasso 16'
Basso 8'
Bordone 8'
Cello 8'
Corno 4'
Bombarda 16'
Fagotto 8'

NoteModifica

  1. con gran parte del materiale fonico del precedente organo Serassi opus 176 del 1795, ampliato dalla stessa ditta nel 1835 (opus 519).
  2. inaugurato da Cesare Chiesa.

Altri progettiModifica