Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Lazio/Provincia di Latina/Formia/Formia - Chiesa di Sant'Erasmo

Indice del libro


Formia, chiesa di Sant'Erasmo - Organo a canne.jpg
  • Costruttore: Thomas Pendlebury
  • Anno: 1912[1]
  • Restauri/modifiche: Francis Duncan Ward (XX secolo, modifiche), Maurizio Panaccione (1988-1989, elettrificazione della trasmissione, rimozione della cassa espressiva del secondo manuale, asportazione delle canne del registro del pedale)
  • Registri: 14 (+ 1 registro del pedale, privo di canne)
  • Canne: 700 circa
  • Trasmissione: elettromagnetica[2]
  • Consolle: a finestra, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 2 di 58 note ciascuna (Do1-La5, divisione Bass/Treble Do3/Do#3)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 30 note (Do1-Fa3)
  • Collocazione: in corpo unico su pedana lignea, a ridosso della parete di fondo del presbiterio
I - Great
Open diapason 8'
Stopped diapason 8' Bass
Clarabella 8' Treble
Dulcian 8' Treble
Principal 4'
Open flute 4'
Fifteenth 2'
II - Choir[3]
Bourdon 16'
Stopped diapason 8' Bass
Stopped diapason 8' Treble
Oboe 8' Treble
Violin diapason 8'
Gemshorn 4'
Fifteenth 2'
Pedal
Grand bourdon 16'[4]
Disposizione fonica originaria
I - Great
Open diapason 8'
Rohr flute 8'
Salicional 8'
Dulciana 8'
Flute amabile 4'
II - Swell
Bourdon 16'
Viola da gamba 8'
Corno dolce 8'
Celeste 8'
Geigen principal 8'
Trumpet 8'
Tremulant
Pedale
Bourdon 16'
Bass flute 8'

NoteModifica

  1. acquistato dalla parrocchia di Sant'Erasmo in Formia nel 1988.
  2. originariamente pneumatico-tubolare.
  3. fino al 1988-1989 in cassa espressiva.
  4. privo di canne.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica