Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Lazio/Città metropolitana di Roma/Roma/Roma - Basilica dei Santi Vitale e Compagni martiri in Fovea

Indice del libro


Strumento precedente modifica

  • Costruttore: Fratelli Schimicci
  • Anno: 1931[1]
  • Restauri/modifiche: Giuseppe Schimicci (1950, restauro), OSL (2005, restauro)
  • Registri: 18
  • Canne: ?
  • Trasmissione: pneumatico-tubolare
  • Consolle: fissa indipendente, davanti al corpo d'organo, rivolta verso la navata
  • Tastiere: 2 di 58 note (Do1-La5)
  • Pedaliera: dritta concava di 30 note (Do1-Fa3)
  • Collocazione: in corpo unico, al centro della cantoria in controfacciata
  • Note: strumento rimosso nel 2012
I - Grand'Organo
Principale 8'
Dulciana 8'
Flauto armonico 8'
Unda maris 8'
Ottava 4'
XV 2'
Ripieno 6 file
Tromba 8'
II - Espressivo
Eufonio 8'
Bordone 8'
Violino 8'
Concerto viole 3 file
Oboe 8'
Flauto 4'
Tremolo
Pedale
Contrabbasso 16'
Bordone 16'
Violoncello 8'
Basso 8'

Note modifica

  1. inaugurato il 15 febbraio 1931 da Raffaele Manari.

Bibliografia modifica

  • Graziano Fronzuto, Organi di Roma. Guida pratica orientativa agli organi storici e moderni, Firenze, Leo S. Olschki, 2007, pp. 419-421, ISBN 978-88-222-5674-4.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica