Come fare la raccolta differenziata/Plastica

Indice del libro

Cos'è la plastica?Modifica

Il termine "plastica" include tantissimi materiali, che hanno proprietà molto diverse. La plastica in generale può essere dura o morbida, opaca o trasparente.

Pericoli per la salute e l'ambienteModifica

Cosa mettere nella plasticaModifica

In maniera analoga a tutti gli altri rifiuti, la plastica che si può differenziare è generalmente quella che costituisce gli imballaggi.

  • Bottiglie di plastica
  • Contenitori e confezioni di plastica puliti (ad esempio retine per la frutta e vaschette dei gelati)
  • Vasetti per alimenti (ad esempio: vasetti per lo yogurt)
  • Pellicole di plastica da imballaggio (ad esempio quella per fare le confezioni delle bottiglie di plastica)
  • Flaconi (NON tubetti) di prodotti per l'igiene personale e della casa
  • Sacchetti di plastica (ad esempio quelli per fare la spesa)
  • Dispenser
  • Vaschette di plastica per alimenti

Cosa NON mettere nella plasticaModifica

  • Tubetti di plastica (ad esempio tubetti del dentifricio, tubetti della maionese, ecc.)

Casi dubbiModifica

  • polistirolo: in alcuni comuni tutto il polistirolo si può buttare nella plastica, mentre in altri comuni solo il polistirolo per alimenti (identificato dal simbolo "PS" o dal codice di riciclaggio "6") va gettato nella plastica, mentre il polistirolo da imballaggio va gettato nell'indifferenziata

Dove va a finire?Modifica