Utente:AGeremia/Le monere

Il tempoModifica

Il tempo è quella grandezza che si basa sul divenire, sul cambiamento.

Nel S.I. l'unità di misura è il secondo (s).

Stando alla dicitura ufficiale del BIPM, il secondo è definito come la durata di 9.192.631.770 periodi della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini, da (F=4, MF=0) a (F=3, MF=0), dello stato fondamentale dell'atomo di cesio-133. È una definizione molto precisa per i fisici, ma di non facile comprensione.

Storicamente il secondo venne definito, in termini di rotazione terrestre, come 1/86.400 del giorno solare medio (24h).

MultipliModifica

Sono molto usati i multipli sessagesimali: 60 secondi corrispondono ad un minuto e 60 minuti corrispondono ad un'ora

Strumenti di misuraModifica

Lo strumento più comunemente usato è l'orologio, che scandisce il tempo delle attività della civiltà umana. Orologi ne esistono di tantissimi tipi, a seconda del periodo storico e della funzione che avevano. I più antichi si basavano sul Sole, i più moderni si basano sull'elettronica.

Per misure più precise si usa il cronometro