Differenze tra le versioni di "Storia delle Forze armate tedesche dal 1945/Al culmine della Guerra fredda"

===DDR===
La DDR aveva allora una struttura ripartita classicamente in forze aeree, terrestri e navali, ma anche numerosi corpi militarizzati indipendenti. Non avevano una grande forza numerica, data la ridotta forza demografica del Paese. La DDR stabilì un record negativo in tale senso, in quanto la coscrizione obbligatoria iniziò solo a partire dal 1982, ultima dei Paesi del Patto. Il servizio era di 18 mesi nell'Esercito e Aeronautica, e addirittura 36 per la Marina. Questo comportava anche una congrua riserva, anche se lontana da certi livelli di altre nazioni. Questa era la consistenza di queste F.A. stimata in Occidente attorno al 1984:
[[Immagine:Bundeswehrmuseum_Dresden_72.jpg|thumb300px|leftright|thumb|Due mezzi che all'epoca costituivano una seria preoccupazione per la NATO: un T-72 e un BMP-1]]
'''Esercito''': esso aveva una forza stimata in 120.000 uomini, dei quali 71.000 di leva. 330.000 uomini al di sotto dei 35 anni erano richiamabili fino a 3 mesi l'anno, diventando praticamente dei soldati semiprofessionisti, mentre altri 250.000 erano richiamabili ad impegno ridotto.
*Distretti militari: III (Comando a Lipsia) e il V, Neubrandemburg, relativi al settore meridionale e settentrionale della nazione.
Dotazione: 2 fregate 'Koni', 10 corvette 'Parchim', 6 navi pattuglia 'Hai III', 15 'OSA', 18 'Shersen', 31 'Libelle', 12 navi da sbarco LST 'Frosch', 27 dragamine 'Kondor', numerose navi di ricerca e supporto.
 
L''''AereonauticaAeronautica''' (LSK) aveva il compito di difesa del territorio e appoggio aerotattico:
[[Immagine:Eberswalde-mig-21.jpg|thumb300px|right|thumb|Un MiG-21 biposto attualmente conservato a Eberswalde. Dietro di esso vi è un tipico shelter 'orientale', spesso con terra ed erba che vi crescevano sopra, a mò di mimetizzazione]]
Oragnico: 38.000 uomini di cui 15,000 di leva, e 30.000 di riserva.
 
6 953

contributi