Chimica organica/Attacco nucleofilo: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
m (Nuova pagina: La crocina l'estere primario responsabile dell'intenso colore giallo dello zafferano. Le molecole che prendono cumultivamente il nome di crocina sono mono o di-esteri che la trans-cro...)
 
mNessun oggetto della modifica
La crocina l'estere primario responsabile dell'intenso colore giallo dello '''zafferano'''.
 
Le molecole che prendono cumultivamente il nome di crocina sono mono o di-esteri che la trans-crocetina (nome sistematico IUPAC acido 8,8-diapo-8,8-carotenoico) forma con 1 o 2 molecole di β-D-genziobiosio.
E' interessante notare come la crocetina sia idrofobica, cioè solubile in olio, mentre la crocina sia idrosolubile, grazie alla esterificazione col genziobiosio, zucchero idrosolubile. La polvere di zafferano è costituita per il 10% circa da α-crocincrocina. Ecco perchè lo zafferano è un efficace colorante di tuti gli alimenti ricchi di acqua quale il riso.
 
{|
| colspan="2" align="center" | '''Formazione della Crocina'''
|- align="center" style="background:#FFFFFF; color:#111111;" align="center"
| colspan="2" | [[Image:Crocetin safranal esterification.png|right|225px350px|Meccanismo di formazione dell'α–crocina]]<br/>Reazione di esterificazione tra crocetina e gentiobiosio.
|- bgcolor=#F5F5DC
| style="width:7px; height:10px; background:#A6CAF0;" | || &nbsp;&mdash;&nbsp; β-D-gentiobiosio.
1 932

contributi