Differenze tra le versioni di "Calcolo differenziale/Funzioni su spazi vettoriali"

m
 
Disponendo dell'operatore vettoriale <math>\nabla</math> il differenziale e la derivata direzionale si lasciano riscrivere come prodotto scalare di questo operatore con una funzione vettoriale e un vettore. Si ha infatti:
:<math>df(\mathbf x_0) = <\nabla f(\mathbf x_0),d \mathbf x > = <\nabla, d\mathbf x, \nabla> f(\mathbf x_0)</math>
 
da cui segue la relazione operatoriale: