Differenze tra le versioni di "C/Variabili, operatori e costanti/Costanti"

+sintassi colorata
m
(+sintassi colorata)
Le '''costanti''' vengono definite con la {{IndexItem|direttiva}}[[Linguaggio C/Compilatore e precompilatore/Istruzioni al precompilatore|direttiva]] {{IndexItem|define}}<tt>#define</tt>:
 
<source lang="c">
#define identificatore valore
</source>
 
L'identificatore scelto dal programmatore permette di gestire con più facilità i numeri magici/costanti che verranno usati nel codice.
Esempio:
 
<source lang="c">
#define VERO 1
...
/* ... */
printf("%d\n", VERO);
</source>
 
Le costanti non vengono allocate in memoria, vengono valutate in fase di {{IndexItem|compilazione}}compilazione, ed il {{IndexItem|preprocessore}}[[Linguaggio C/Compilatore e precompilatore/Istruzioni al precompilatore|preprocessore]] si occuperà di sostituire ogni occorenza 'identificatore' con il suo 'valore' definito.