Aeromodellismo/Apparecchi di radiocomando/Interfaccia PIC: differenze tra le versioni

m (templ.+cat.)
==Modulazione del segnale==
 
Analizzando con uno oscilloscopio i segnali che provengono dalla apposita uscita uscita della trasmittente (normalmente tale uscita è un connettore DIN a 5/7 poli, più raramente un Jack). In realtà questo segnale è quello che verrà poi successivamente modulato verso la parte trasmittente del radiocomando, in questo modo è anche possibile capire il metodo adottato dalla attuale tecnologia di trasmissione per inviare un segnale di posizione ad un qualsiasi servo. Il disegno qui di seguito schematizza il segnale in uscita:
 
{| align="left" valign="top" border="0"
Utente anonimo