Differenze tra le versioni di "Fondamenti di automatica/Sistemi lineari tempoinvarianti"

m
Wikifico da LaTeX a Wiki
m (Template + Categoria)
m (Wikifico da LaTeX a Wiki)
 
==== Sistemi di equazioni differenziali ====
\`EÈ possibile scomporre sempre una o più equazioni differenziali in un sistema di equazioni differenziali del primo ordine
\vedilibro{rif:k}{26, sezione 2-3-3: First-order differential equations}
del tipo
 
=== Diagramma analogico ===
\`EÈ possibile rappresentare un sistema in una forma a blocchi detta
\emph{diagramma analogico}
\vedilibro{rif:c}{462, figura 12.7}
\vedilibro{rif:c}{472, sezione 12.4: Diagonalization}
 
\`EÈ possibile cambiare sistema di riferimento applicando una trasformazione lineare alla matrici rappresentative del sistema
\vedilibro{rif:k}{250, Sezione 5.8: Similarity Trasformation}
\vedilibro{rif:b}{61, sezione 3.2.2: Rappresentazioni equivalenti}
due matrici simili hanno stesso polinomio caratteristico e stessi autovalori
 
\`EÈ possibile scegliere <math>M</math> in modo da rendere <math>M^{-1}AM</math> in una forma che consenta di effettuare meglio calcoli,
\vedilibro{rif:ag}{224, sezione 7.9: Diagonalizzazione di matrici Hermitiane o anti-Hermitiane}
diagonale
</math>
 
\`EÈ possibile calcolare l'esponenziale di una matrice avvalendosi della trasformata di Laplace
<math>
e^{At} = \invLaplaceTrasf{( sI - A )^{-1}}
 
==== La trasformata di Laplace ====
\`EÈ definita per funzioni reali <math>f(t)</math> la \emph{trasformata di laplace}
\vedilibro{rif:b}{598, appendice B.3: Trasformata di Laplace}
\vedilibro{rif:k}{28, sezione 2-4: Laplace Transform}
34 907

contributi