Differenze tra le versioni di "Storia della letteratura italiana/Umanesimo civile"

m
Correzione errori comuni - Lista
 
m (Correzione errori comuni - Lista)
A '''Firenze''' in particolare, l'opera di Petrarca e Boccaccio catalizza la fusione tra cultura umanistica ed impegno politico creando un solido legame tra letteratura e società che prende il nome di '''''umanesimo civile'''''.
 
Rilevante sotto questo aspetto è la figura di '''Coluccio Salutati''' (1331-1406), beneficiario dell'eredità morale petrarchesca e sostenitore dell'importanza della vita attiva rispetto a quella contemplativa, nonchènonché strenuo difensore del regime repubblicano. Altra personalità di spicco è '''Leonardo Bruni''', allievo di Salutati e autore delle ''Historiae Florentini populi''; di lui si ricordano anche le teorie sull'importanza della società nella vita umana.
 
[[Categoria:Storia della letteratura italiana|Umanesimo civile]]
194

contributi