Storia dei mezzi di comunicazione/Storia del telegrafo: differenze tra le versioni

aggiunto il funzionamento dei vari telegrafi
(Nuova pagina: = Il telegrafo = Il termine telegrafo deriva dal greco e tradotto significa “scrittura a distanza”. Questo sistema venne ideato per consentire la trasmissione a distanza di dati specifici (tranne suoni o immagini), attraverso l'uso di determinati codici. == Storia del telegrafo == === Il telegrafo ottico Chappe o telegrafo semaforico === File:Gallargues_le_Montueux-Télégraphe_Chappe-20150910.jpg|miniatura|278x278px|Gallargues le...)
 
(aggiunto il funzionamento dei vari telegrafi)
[[File:Telescrivente_CEP_-_Calcolatrice_Elettronica_Pisana.jpg|miniatura|Telescrivente CEP - Calcolatrice Elettronica Pisana]]
cinque [[bit]], chiamato [[Codice Baudot|codice Baudot,]] infine il messaggio scritto veniva stampato su un foglio di carta. Nel decennio successivo, si sviluppò anche una rete specifica delle telescriventi chiamata [[Telex]], che è l'antenata di [[Internet]]
 
= Funzionamento e struttura del telegrafo =
==Il telegrafo ottico==
Le torri erano dotate di un palo fisso alto una decina di metri con enormi braccia come nella foto. L'asta principale (regolatore) ruotava intorno ad un perno fissato all'estremo del palo e portava centrate ai bordi le altre due aste, chiamate indicatori o ali più piccole. Ruotando potevano descrivere un’intera circonferenza con spostamenti di 45 gradi, dotati di contrappesi per facilitarne il movimento. [[File:Chappe.svg|thumb|Segnali del telegrafo di Chappe]]
Questo sistema trasformava le posizioni in circa 8464 parole presenti in un vocabolario di 92 pagine, ciascuna con 92 parole.
 
Il telegrafo iniziava con segnalazioni preliminari di inizio del messaggio, poi con una serie di due posizioni delle aste per la trasmissione di ogni frazione del messaggio vero e proprio: la prima posizione per indicare la pagina del vocabolario, la seconda per indicare il numero d’ordine della parola o della frase.
 
==Il telegrafo elettrico==
[[File:Tasto telegrafico di Morse per stazione radiotelegrafica - Museo scienza tecnologia Milano 02136.jpg|thumb|Tasto telegrafico di Morse per stazione radiotelegrafica]]
Questo nuovo telegrafo funziona grazie a un cilindro dotato di due avvolgimenti di filo di rame per produrre [[corrente alternata]]. Attraverso la scintilla vengono sprigionate [[onde elettromagnetiche]] con un’[[antenna]]. Il ricevitore è composto da un tubetto di nichel e di argento e da una [[pila]]. Quando l’antenna recepisce le [[onde elettromagnetiche]], le convoglia nel tubetto e il loro passaggio fa diminuire la [[resistenza elettrica]] della limatura metallica. A quel punto, la corrente della pila fa scattare il martelletto del telegrafo.
[[File:Telegrafo.png|thumb|Funzionamento del telegrafo elettrico]]
 
===Invio e ricezione dei segnali del telegrafo elettrico===
Ogni colpo sul pulsante di trasmissione del telegrafo chiude un circuito elettrico e genera un segnale elettrico che si propaga sul cavo elettrico, tutto in lingua [[morse]], quindi mediante il susseguirsi di piccoli segnali brevi per indicare il punto e segnali più lunghi per indicare il tratto.
 
Gli impulsi elettrici viaggiano lungo la linea, sul cavo elettrico, fino ad arrivare all'apparecchio ricevente. Sull'unità di ricezione è collocata un'[[elettrocalamita]] che ad ogni passaggio della corrente attira a sé una leva metallica. La leva ha un ugello che scrive in un rullo di carta.
 
== Crediti ==
--[[Utente:Chadadam05|Chadadam05]] ([[Discussioni utente:Chadadam05|msg]])
<br>
--[[Utente:Giuseppe Morelli20|Giuseppe Morelli20]] ([[Discussioni utente:Giuseppe Morelli20|msg]])
Utente anonimo