Indagine Post Mortem/Introduzione: differenze tra le versioni

mNessun oggetto della modifica
 
Per quanto riguarda la difficoltà di eliminare tutte le "alternative non ortodosse", dimostrerò che tutte le possibili alternative naturalistiche possono essere essenzialmente ridotte a poche note, in modo tale che tutte siano considerate prima che si arrivi ad una conclusione per la risurrezione. Tale riduzione sarebbe un utile primo passo verso l'eliminazione di tutte le "alternative non ortodosse" e aggiungerebbe chiarezza alla discussione. Analizzando sillogisticamente la struttura della dialettica relativa alle apparizioni ''post mortem'', si dimostrerà che tutte le possibili alternative naturalistiche alla risurrezione di Gesù riguardo alle affermazioni sulle apparizioni ''post mortem'' di Gesù possono essere essenzialmente ridotte a poche conosciute, come segue. (Si noti che ipotesi come "le donne andarono alla tomba sbagliata mentre il corpo di Gesù rimase sepolto altrove", il furto del corpo trafugato dalla tomba, e così via, sono alternative riguardanti la tomba vuota [cfr. punti da (7) a (9.2.2.2) nel testo seguente], non le apparizioni ''post mortem''. Ipotesi come "Gesù fu risuscitato dai morti da alieni o angeli" sono alternative a Dio quale causa della risurrezione di Gesù [cfr. Capitolo 8], non alternative alla risurrezione di Gesù di per sé):
:(1) o (1.1) o (1.2) è vero:<ref>Si noti che "o" è inteso in senso esclusivo in questo sillogismo come anche nel successivo.</ref>
::(1.1) Nella Palestina della metà del I secolo (30-70 e.v.) non c'erano persone che affermassero di aver assistito al Gesù risorto (i resoconti del Nuovo Testamento su tali persone sono tutte leggende: chiamate questa l'ipotesi leggendaria).
::(1.2) C'erano persone nella Palestina della metà del I secolo che affermavano di aver visto il Gesù risorto, nel qual caso è vero sia (2.1) che (2.2):
:(4.2) Per almeno alcune (se non tutte) di queste esperienze, l'entità extramentale era Gesù, nel qual caso o (5.1) o (5.2) è vera:
::(5.1) Gesù non è morto sulla croce (ipotesi di svenimento/fuga: cioè, o Gesù svenne sulla croce, uscì dal sepolcro e si mostrò più tardi ai discepoli ["svenimento"], oppure Gesù era fuggito segretamente prima della crocifissione, qualcun altro fu crocifisso e Gesù si mostrò più tardi ai discepoli ["fuga"]).
::(5.2) Gesù è mortomorì sulla croce (cioè l'entità extramentale che sperimentarono era Gesù risorto dai morti), nel qual caso
:(6) Gesù risorse dai morti (risurrezione).
 
Il sillogismo copre tutte le possibilità in modo esaustivo. Sebbene ciascuna delle ipotesi annotate nel sillogismo sia stata discussa da altri in letteratura, una riduzione logicamente esaustiva di tutte le possibili ipotesi non è stata realizzata da nessun autore prima, da qui il mio contributo unico alla discussione. Tale riduzione è significativa almeno per i seguenti aspetti...
 
'''Primo''', mentre un numero significativo di studiosi sarebbe d'accordo che una qualche esperienza venne provata dai discepoli subito dopo la crocifissione di Gesù, molti affermerebbero con [[w:Ed Parish Sanders|E. P. Sanders]] che "non so quale sia stata la realtà che diede origine alle esperienze" (Sanders 1993, p. 280). Una delle ragioni principali di questo [[w:agnosticismo|agnosticismo]] è che molte spiegazioni sembrano possibili per tali esperienze. Sulla base del suddetto sillogismo, tuttavia, possiamo sapere che essenzialmente ci sono sette e solo sette possibili categorie di spiegazioni riguardanti le affermazioni delle apparizioni ''post mortem'' di Gesù, vale a dire: leggende, nessuna esperienza, intramentale, identità sbagliata, svenimento, fuga e risurrezione. Va sottolineato che essenzialmente non ci sono altre possibilità oltre a quelle elencate in precedenza (sebbene siano possibili varie combinazioni di queste possibilità; queste combinazioni sono considerate nel [[Indagine Post Mortem/Capitolo 7|Capitolo 7]]). L'elenco è quindi un importante punto di partenza per rispondere alla domanda: "Cosa ha dato origine alle esperienze?"
 
'''Secondo''', l'elenco aiuta a garantire che tutte le possibili categorie di ipotesi e le loro combinazioni siano prese in considerazione prima di giungere alla conclusione relativa al fatto che la risurrezione sia la migliore spiegazione.
 
'''Terzo''', riducendo la miriade di teorie alternative che sono state (nelle parole di Ehrman) "immaginate" (o ancora non immaginate) essenzialmente a sei, si dimostrerà nei Capitoli successivi che, una volta stabilite certe considerazioni, tutte le alternative e le loro combinazioni possono essere ragionevolmente escluse.<ref>Ho già spiegato in vari wikilibri della ''[[Serie cristologica]]'' che tutte le spiegazioni naturalistiche alternative possono fallire una volta stabiliti alcuni dettagli evidentemente significativi nei Vangeli (ad esempio in {{passo biblico2|Luca|24:36-43}}). Ora penso che si possa dimostrare che tutte le spiegazioni naturalistiche alternative falliscono anche senza dover stabilire quei dettagli evidentemente significativi (sebbene io pensi che si possa ancora fare una buona argomentazione riguardo a Luca 24:36-43; cfr. il capitolo 4). Per i dettagli, vedere i capitoli susseguenti.</ref>
 
Tutte le possibili alternative naturalistiche riguardanti la tomba vuota si possono altresì ridurre a poche conosciute, come dimostra il seguente sillogismo:
:(7) ⇒ (7.1), (7.2) o (7.3) è vero:
::(7.1) Gesù non fu crocifisso (ipotesi di fuga).
::(7.2) Gesù fu crocifisso e non fu sepolto (ipotesi insepolta).
::(7.3) Gesù fu crocifisso e fu sepolto, nel qual caso è vero o (8.1) o (8.2):
::(8.1) Il corpo di Gesù è rimasto sepolto (ipotesi "rimasto sepolto").
::(8.2) Il corpo di Gesù non è rimasto sepolto, nel qual caso è vero sia (9.1) che (9.2):
::(9.1) Il corpo venne rimosso da non-agente/i, ad es. terremoti (Allison 2005a, p. 204), animali, ecc. (rimozione per ipotesi non agente)
::(9.2) Il corpo venne rimosso da agente/i, nel qual caso è vero sia (9.2.1) che (9.2.2):
:::(9.2.1) Altri hanno rimosso il corpo, o
::::(9.2.1.1) Amici di Gesù (rimozione per ipotesi amici),
::::(9.2.1.2) Nemici di Gesù (rimozione per ipotesi nemici), o
::::(9.2.1.3) Né amici né nemici, ad es. ladri di tombe, [[w:tombarolo|tombaroli]] (rimozione per ipotesi neutrale).
:::(9.2.2) Gesù stesso rimosse il suo corpo, nel qual caso è vero o (9.2.2.1) o (9.2.2.2):
::::(9.2.2.1) Gesù non morì sulla croce: svenne sulla croce e uscì più tardi dal sepolcro (ipotesi svenimento), oppure
::::(9.2.2.2) Gesù morì sulla croce, risorse dai morti e uscì dal sepolcro (risurrezione).
 
Questo sillogismo copre esaurientemente tutte le possibilità. Il significato di un elenco di ipotesi così logicamente esaustivo è simile a quello delle apparizioni ''post mortem''.
 
Innanzitutto, sulla base dell'elenco possiamo sapere che essenzialmente ci sono nove e solo nove possibili categorie di ipotesi riguardanti la tomba vuota, cioè: fuga, insepolto, rimasto sepolto, rimozione da non agente, rimozione da amici, rimozione da nemici, rimozione da parte neutrale, svenimento e resurrezione.
 
In secondo luogo, l'elenco aiuta a garantire che tutte le possibili categorie di ipotesi e le loro combinazioni siano prese in considerazione prima di concludere se la risurrezione sia la migliore spiegazione raggiunta. In terzo luogo, riducendo la miriade di teorie alternative essenzialmente a otto, si dimostrerà nei Capitoli successivi che, una volta stabilite determinate considerazioni, tutte le alternative e le loro combinazioni possono essere ragionevolmente escluse.
 
=== Sulla questione se sia possibile per gli storici arrivare da alcuni fatti storici alla risurrezione di Gesù ===
13 066

contributi