Chimica per il liceo/La tavola periodica e i primi modelli atomici: differenze tra le versioni

[[File:Tavola periodica evidenziati blocchi s, p, d, f.png|miniatura|675x675px|La tavola periodica moderna; sono evidenziati i blocchi s,p,d,f]]
 
In un atomo, il numero di protoni del nucleo è uguale al numero degli elettroni che definiscono gli orbitali, perciò l’atomo può essere considerato elettricamente neutro.
 
In particolari condizioni, però, un atomo può acquistare o perdere elettroni. Quando un atomo perde uno o più elettroni non è più elettricamente neutro, perché la carica positiva del nucleo non è bilanciata da quella degli elettroni; si dice che l’atomo è diventato uno ione positivo o '''catione'''. Quando un atomo acquista uno o più elettroni non è più elettricamente neutro, per cui si dice che l’atomo è diventato uno ione negativo o '''anione'''.
{{Clear}}
 
Per strappare un elettrone dall’atomo a cui appartiene e trasformare l’atomo neutro in uno ione positivo bisogna fornire energia:
 
l’energia necessaria per vincere la forza di attrazione tra il nucleo positivo e l’elettrone in un atomo neutro prende il nome di prima '''energia di ionizzazione'''.
 
L’energia di prima ionizzazione può essere fornita sotto forma di energia termica, elettrica o radiazione elettromagnetica. L’energia necessaria per strappare un elettrone a uno ione è superiore a quella necessaria per ionizzare un atomo neutro.
 
L’energia liberata durante la formazione dell’anione si chiama '''affinità elettronica''': l’affinità elettronica è l’energia emessa dall’atomo che cattura un elettrone e misura la sua tendenza a trasformarsi in uno ione negativo.
 
Nel 1932 Linus Pauling propose di <u>riunire i concetti di energia di ionizzazione e di affinità elettronica</u> in una nuova proprietà chiamata '''elettronegatività'''.
 
'''L’elettronegatività indica la capacità che ha l’atomo di un elemento di attrarre a sé gli elettroni che condivide con un altro atomo quando questi si trovano legati'''. Come l’energia di ionizzazione e l’affinità elettronica, <u>l’elettronegatività aumenta lungo il periodo e diminuisce lungo il gruppo.</u>{{Clear}}
 
{{Cassetto|Come si formano gli elementi nella tavola periodica|colore=#d7ff30|coloresfondo=#f9ffe0|
3 257

contributi