Differenze tra le versioni di "Chimica per il liceo/Le leggi ponderali delle reazioni chimiche"

'''Enunciato''': '''in una reazione chimica, la massa dei reagenti è uguale alla massa dei prodotti.'''
 
La legge della conservazione della massa esprime un concetto comune a tutte le scienze, la massa non può variare. <u>{{Colore di sfondo|#feffaa|In una qualsiasi reazione la somma delle masse prima e dopo la reazione rimane invariata</u>}}.
[[File:Combustion reaction of methane.jpg|sinistra|miniatura|490x490px|Reazione di combustione del metano. Prima della reazione si notano 4 atomi di idrogeno, 1 di carbonio e 4 di ossigeno. Dopo la reazione il numero non cambia. Quindi la massa è invariata.]]
 
 
Questa legge fondamentale deve tuttavia essere rivista alla luce della legge delle proporzioni definite
 
== Legge delle proporzioni definite (legge di Proust) ==
'''Enunciati''':
 
# '''In un composto chimico, sostanza pura,  gli elementi che lo costituiscono sono sempre presenti secondo rapporti in massa definiti e costanti.'''
# '''quandoQuando due o più elementi reagiscono per formare un determinato composto - (sostanza pura-), si combinano sempre secondo proporzioni in massa definite e costanti.'''
 
Questa legge pone dei vincoli, cioè i composti chimici sono formati da due o più elementi ma le proporzioni in peso tra gli elementi sono sempre uguali per uno stesso composto. EQuindi, inquando unasi reazionevuole vapreparare rispettataun lacomposto, stessanon legge.[[Filesi possono far reagire delle quantità di sostanze a piacere:Calcium chloridele CaCl2.jpg|miniatura|115x115px|Ilmasse clorurodei reagenti devono rispettare dei rapporti di calcio|sinistra]]massa ben precisi.
 
Questa legge pone dei vincoli, cioè i composti chimici sono formati da due o più elementi ma le proporzioni in peso tra gli elementi sono sempre uguali per uno stesso composto. E in una reazione va rispettata la stessa legge.[[File:Calcium chloride CaCl2.jpg|miniatura|115x115px|Il cloruro di calcio|sinistra]]
==== Esempio 1 ====
Per comprendere questa legge proviamo a fare un esempio: se poniamo di voler far reagire del calcio Ca, con del cloro Cl<sub>2</sub> noteremo che per ogni 40 gr di Ca reagiscono sempre 71 gr di Cl. Se ad esempio  proviamo a far reagire 10 grg di Ca reagiranno 18.5 grg di Cl<sub>2</sub>. questi numeri ci dicono che le proporzioni con cui avviene questa reazione è sempre 40 grg di Ca e 71 grg di Cl<sub>2</sub>
 
<chem>Ca + Cl2 -> CaCl2</chem>
<chem>C + O2 -> CO</chem><sub>2</sub>
 
sapendo che 12 gr di carbonio reagiscono sempre con 32 grg di O<sub>2</sub> . Con 3 grg di C quanti grg di O<sub>2</sub> reagiscono?
 
# 16
12 : 32 = 3 : massa O<sub>2</sub>
 
massa O<sub>2</sub> = 32*3/12=8 g
 
La risposta in questo caso si presta ad essere immediata, infatti se consideriamo i gr di carbonio 12 e 3, 3 si ottiene dividendo 12/4, la stessa operazione devo farla per l’O<sub>2</sub>, cioè 32/4=8.
81

contributi