Differenze tra le versioni di "Chimica per il liceo/Le grandezze fisiche e la loro misura/Misure e calcoli"

nessun oggetto della modifica
m
Quando si fanno dei '''calcoli con le misure''' bisogna tenere conto delle cifre significative, in questo modo:
 
* '''Moltiplicazioni e divisioni''': bisogna lavorare con un numero di cifre significative pari al valore che ne ha di meno. È come dire che il valore che ne ha di meno va a "rovinare" la misura. Ad esempio se calcolo l'area di un rettangolo con a = 7,1 cm e b = 3,589 cm, si farà A =a•b a • b = 7,1 • 3,589 = 25,4819 cm² = 25 cm²: ho quindi ridotto il risultato a due cifre significative, poiché 7.,1 ne aveva due.
* '''Addizioni e sottrazioni''': il risultato avrà un numero di cifre decimali pari a quello che ne ha di meno. Ad esempio: 4,6232 cm + 6 cm = 10.6232 cm = 10 cm (il secondo valore non aveva cifre decimali e così deve essere anche il risultato finale)
{{Clear}}
 
81

contributi