Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito-21"

m
corretto errore di battitura
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (corretto errore di battitura)
 
I 14 '''Type 42''' sono stati i principali cacciatorpediniere missilistici della Royal Navy da 30 anni a questa parte, anche se le nuove unità Type 45 li dovrebbero rilevare dai loro compiti di difesa aerea della flotta.
 
CostuitiCostruiti su di un progetto 'ridotto' del Type 82 (HMS Bristol), rimasto unico esemplare dopo la cancellazione del programma per le nuove portaerei inglesi nel 1966, i Type 42 hanno in effetti capacità assai ridotte. Esse vennero realizzate dopo innumerevoli discussioni a causa del comitato di controllo, interessato a limitare al più possibile i costi complessivi. La necessità principale era data dall'avere un numero sufficiente di navi in servizio.
 
Alla fine la nave che ne venne estrapolata ha uno scafo assai basso, a ponte continuo, con un lungo ponte di prua in cui è concentrato il grosso dell'armamento, il cannone e il lanciamissili. Le sovrastrutture sono ripartite in 2 sezioni, molto ravvicinati, nella zona centro-poppiera. Esse sono dotate di 2 alberi, con uno, il poppiero, che ha il radar Type 992, mentre l'anteriore ha un radar di navigazione. 2 cupole bianche per i radar guidamissili sono sistemate su entrambi i blocchi delle sovrastrutture. Il fumaiolo, unico e piuttosto grande, si trova a mezzanave, tra i 2 alberi. L'hangar e il ponte di volo, piuttosto corto, erano a poppa.
 
Restano il cannone, le mitragliere e i missili Exocet, aumentati a 4, oltre quelli in uso sugli elicotteri. Se non altro, i caccia Type 42 argentini, pur appartenendo a quelli 'con scafo corto', hanno dimostrato un certo potenziale di crescita.
 
 
 
===I Type 45 'Daring'<ref>Po, Enrico: Type 45 Daring, RID giu 09 p.68-79</ref>===
107

contributi