Chimica per il liceo/Il laboratorio di chimica: differenze tra le versioni

 
===Acido solforico===
 
[[File:Acido fosforico.jpg|miniatura|molecola dell'acido fosforico]]
L'acido solforico è un acido minerale forte, liquido a temperatura ambiente, oleoso, incolore e inodore; la sua formula chimica è H2SO4.I suoi sali vengono chiamati solfati. Un solfato molto comune è il gesso. In soluzione acquosa concentrata è noto anche con il nome di vetriolo.
Solubile in acqua e in etanolo,in forma concentrata può causare gravi ustioni per contatto con la pelle.
 
===Acido nitrico===
 
[[File:Nitric-acid-3D-balls-B.png|miniatura|molecola dell'acido nitrico
]]
L'acido nitrico è un acido minerale forte, nonché un forte agente ossidante.
Liquido a temperatura ambiente, incolore quando molto puro (giallo chiaro altrimenti) e dal tipico odore irritante; la sua formula chimica è HNO3 (un atomo di idrogeno, un atomo di azoto e tre di ossigeno). I suoi sali vengono chiamati nitrati e sono pressoché tutti solubili in acqua.
In miscela 1:3 con acido cloridrico concentrato forma la cosiddetta acqua regia.
 
== ContenitoriApprofondimento su contenitori, reattori, miscelatori, staffe, altro ==
 
=== Provette ===
Le provette usate per il prelievo di sangue sottovuoto sono in materiale plastico PET perché il vetro si può rompere durante la centrifugazione.
Le provette sono generalmente usate nei laboratorî chimici per mettere tra loro piccole quantità di sostanze , usato e biologici per mettere in contatto tra loro piccole quantità di sostanze, per riscaldarle o per effettuare colture di microrganismi; la provetta viene usata anche per la fecondazione artificiale.
Se si utilizzano sostanze tossiche o irritanti è opportuno utilizzare i dispositivi di protezione personale come i guanti o il camice.<gallery>
File:Provetta da latte (serie di 6) - Musei del cibo - Parmigiano - 148.tif|
</gallery>
 
=== Contagocce ===
La pipetta Pasteur è un attrezzo ideato da Louis Pasteur, normalmente denominato contagocce; essa è formata da un tubicino vitreo abbastanza sottile sulla cui sommità, più larga rispetto alla parte inferiore che è quasi un capillare, si trova una tettarella in gomma. Il funzionamento della pipetta Pasteur consiste nello schiacciare la tettarella in modo da provocare l'uscita dell'aria contenuta nel tubicino, e nell' immergere quest'ultimo nel liquido, conservando compressa la parte in gomma: rilasciandola si provocherà uno scompenso di pressione per effetto del quale il liquido salirà nel tubicino e non potrà più uscirne fino a quando la tettarella non sarà nuovamente schiacciata. Malgrado la sua semplicità di utilizzo, la pipetta Pasteur non può essere adoperata come strumento di precisione se è priva di una scala graduata, ma vi sono anche quelle graduate. Essa è spesso utilizzata con funzione qualitativa e non quantitativa in cui è importante solo la natura dei reagenti e non la loro quantità di sostanza.
Ha la base sferica ed il collo cilindrico, ed esistono palloni a più colli comunemente da due o da tre. I più comuni sono in vetro chiaro e sono graduati. Le dimensioni, sia del collo che della base, possono variare. Il collo ha un diametro che va da 1 cm fino a 3 cm. La base può contenere da pochi ml fino a diversi litri.
 
== StrumentiApprofondimento sugli strumenti per misurare i volumi ==
 
=== Cilindro graduato ===
3 257

contributi