Differenze tra le versioni di "Scienze della Terra per le superiori/Il carsismo"

La ricostruzione dei flussi all’interno del sistema carsico ha notevole importanza per l’accertamento della '''qualità delle acque''' e l’'''approvvigionamento idrico''' per le popolazioni locali. E’ infatti evidente che la rapidità di flusso all’interno dei sistemi carsici e la loro bassa capacità di filtrazione sono anche causa della loro '''vulnerabilità all’inquinamento'''. Inoltre l’''ecosistema di grotta'', presente sia nella parte superficiale del sistema carsico che in quella profonda con adattamenti peculiari, è estremamente fragile e vulnerabile.<br>
Le sostanze inquinanti possono essere di tipo urbano (rifiuti solidi, materiali plastici e organici, idrocarburi, derivati da reti fognarie e discariche abusive) e di tipo agricolo (pesticidi e fertilizzanti dilavati dalle acque meteoriche). I ''fiumi allogenici'' (provenienti da aree esterne alla regione carsica) possono avere un ruolo notevole nell’apporto di inquinanti all’interno del sistema carsico, tanto più difficile da controllare in quanto spesso l’inquinamento proviene da aree a diversa giurisdizione.<br>
Inoltre, l’inquinamento non è dovuto soltanto all’apporto diretto delle acque superficiali. Infatti per le caratteristiche di sedimentazione e deposizione chimica all’interno di questi sistemi ''le sostanze inquinanti tendanotendono ad accumularsi con le concrezioni e i depositi'', permanendovi anche a lungo inalterate per la relativa stabilità delle condizioni di temperatura e l’ambiente protetto dal vento e dalle intemperie, per infiltrarsi lentamente in profondità o essere rimesse subitaneamente in circolo in seguito ad eventi di piena particolarmente intensa o crolli o altri eventi erosivi.<br>
Il ''turismo'' e l’''escursionismo'', infine, sia occasionale che speleologico, per quanto possa essere una risorsa talora non indifferente per l’economia locale, se non monitorato e regolato attentamente può contribuire ad ''alterare le condizioni climatiche e l’atmosfera all’interno delle grotte'', influendo negativamente sulle condizioni di deposizione chimica, con rifiuti e sostanze inquinanti, con vandalismi, con l’introduzione di specie esterne invasive.
 
1 180

contributi