Differenze tra le versioni di "Storia della letteratura italiana/Illuminismo in Italia"

Replacing Jonathan_swift.jpg with File:Jervas-JonathanSwift.jpg (by CommonsDelinker because: Duplicate: Exact or scaled-down duplicate: c::File:Jervas-JonathanSwift.jpg).
(Annullata la modifica 362348 di 151.67.15.102 (discussione) vandalismo idiota)
Etichetta: Annulla
(Replacing Jonathan_swift.jpg with File:Jervas-JonathanSwift.jpg (by CommonsDelinker because: Duplicate: Exact or scaled-down duplicate: c::File:Jervas-JonathanSwift.jpg).)
== Il rinnovamento del romanzo ==
=== Il romanzo in Inghilterra ===
[[File:Jonathan swiftJervas-JonathanSwift.jpg|thumb|left|Jonathan Swift]]
Il XVIII secolo è portatore di novità anche per quanto riguarda il romanzo, e il paese più florido da questo punto di vista è l'Inghilterra. In questi anni Jonathan Swift, un religioso anglosassone irlandese, scrive ''I viaggi di Gulliver'' (1725), un romanzo dall'ambientazione fantastica che però rimanda, in chiave allegorica, alla repressione anticattolica condotta dall'Inghilterra in Irlanda. Daniel Defoe invece nel suo ''Robison Crusoe'' (1719) dà una rappresentazione dello spirito di iniziativa proprio della classe borghese, capace di cavarsela di fronte a ogni avversità. Entrambi i romanzi rimandano a una realtà concreta, che è ben nota al pubblico, e sono narrati in prima persona dal protagonista, che utilizza un linguaggio adatto alla sua collocazione sociale. Con Defoe nasce il romanzo realistico, con il quale l'autore utilizza la narrazione per ricercare la realtà sociale del suo tempo.