Chimica per il liceo/La tavola periodica e i primi modelli atomici: differenze tra le versioni

Il valore preciso della carica elettrica (-1,6<math>\cdot</math>10<sup>-19</sup> C) e conseguentemente della massa (9,109<math>\cdot</math>10<sup>-31</sup> kg) dell'elettrone vennero determinati, nel 1909, dal fisico statunitense Robert '''[[w:Robert_Millikan|Millikan]]''', confermando che tale particella ha una massa circa 2000 inferiore rispetto a quella dell'atomo di idrogeno.
[[File:Jersey Christmas pudding podîn d'flieu.jpg|miniatura|186x186px|'''Figura 8.''' Plum (o Christmas) pudding.|sinistra]]
Dopo aver scoperto l'elettrone, nel 1904, Thomson propose il primo modello atomico moderno e basato su dati sperimentali, noto come "'''modello a panettone'''", in inglese ''plum pudding model'' (il plum o Christmas pudding è un tipico dolce inglese natalizio che, come il nostro panettone tradizionale, contiene canditi e uva passa, figura 8). Tale modello ipotizza che l'atomo sia una sfera di carica positiva, a cui è associata anche la massa (essendo la massa dell'elettrone molto inferiore rispetto a quella di un atomo), diffusa in tutto il volume, al cui interno sono distribuiti gli elettroni (cariche negative) a distanza regolare, in modo da minimizzare la repulsione reciproca (figura 9). Tale modello viene definito "a panettone" in quanto l'impasto rappresenta la nuvola di carica positiva diffusa in tutto il volume, mentre le uvette e i canditi distribuiti al suo interno rappresentano gli elettroni negativi.
[[File:Plum pudding atom.svg|centro|miniatura|329x329px|'''Figura 9.''' Il modello atomico "a panettone" proposto da Thomson.]]
 
* una piccola ma significativa frazione di particelle veniva deviata e addirittura alcune particelle (circa 1 ogni 8000) venivano rimbalzate all'indietro.
 
In base alle osservazioni e ai calcoli effettuati Rutherford comprese che il modello proposto da Thomson non potesse essere valido, in quanto
mm
 
*
201

contributi