Chimica per il liceo/La tavola periodica e i primi modelli atomici: differenze tra le versioni

[[File:Crookes tube-in use-lateral view-standing cross prPNr°11.jpg|miniatura|265x265px|'''Figura 6.''' Tubo di Crookes.]]
Nel 1897, il fisico inglese Joseph J. '''[[w:Joseph_John_Thomson|Thomson]]''' (figura 5), dimostrò l'esistenza dell'elettrone, compiendo esperimenti con il '''tubo di Crookes''' (figura 6), un ampolla di vetro contenente un gas rarefatto (grazie al collegamento a una pompa a vuoto) alle cui estremità sono fissate due placche metalliche (o <dfn>elettrodi</dfn>), una, detta ''catodo'', collegata al polo negativo di un generatore elettrico e l’altra, detta ''anodo'', collegata al polo positivo.
[[File:Thomson cathode ray exp.gif|centro|miniatura|452x452px|Esperimento di Thomson.]]
 
(Pagina in sviluppo){{avanzamento|25%}}
 
201

contributi