Differenze tra le versioni di "Software e didattica/Software autore veri e propri"

Corretto: "riguardo alle"
(Corretto: "riguardo alle")
 
=== Hot Potatoes ===
''Hot Potatoes'' [http://web.uvic.ca/hrd/halfbaked] è disponibile per Windows in due versioni: 1) con "installer" per Windows 98/ME/NT4/2000/Xp/Vista/7/8/10; 2) come "portatile", sempre per gli stessi sistemi, ideale per essere avviato anche con l'emulatore Wine di Linux. Altrimenti può essere prelevato in una versione Java avviabile in qualsiasi sistema operativo con Java Virtual Machine. Al primo avvio Hot Potatoes richiede il nome dell'utilizzatore. Può essere indicata una singola persona o anche tutta un'istituzione scolastica. A questo proposito si tenga presente che Hot Potatoes non è un programma freeware, ma può essere usato gratuitamente in ambienti educativi e per fini esclusivamente didattici. Una registrazione gratuita è comunque richiesta anche alle scuole e agli operatori scolastici. Sempre in avvio, scegliendo dal menu "Options" la voce "Interface" e poi la sottovoce "Load interface file", è possibile scegliere il file "italiano6.hif", in modo da avere l'interfaccia del programma nella nostra lingua (occorrerà un riavvio del software perché i cambiamenti siano effettivi). Allo stesso modo e seguendo lo stesso percorso, si può selezionare il file "italiano6.cfg": i messaggi che accompagneranno gli esercizi realizzati saranno di conseguenza in italiano. Sempre riguardo lealle lingue, Hot Potatoes supporta i caratteri accentati, per cui si possono creare esercizi in qualsiasi lingua basata sui caratteri romani (francese, tedesco, italiano, spagnolo e molte altre).
 
Gli esercizi sono tutti con autocorrezione e sono di diversi tipi: scelta multipla, risposta breve, completamento, riordino di parole o frasi, abbinamento, parole crociate. In particolare: JQuiz crea questionari a scelta multipla o risposta breve; JCloze serve per realizzare esercizi di completamento o riempimento (testi "bucati"); JCross permette di generare cruciverba; JMix consente la creazione di esercizi di riordino e ricostruzione di frasi; JMatch serve a preparare esercizi di abbinamento. Rispettivamente i cinque programmi creano files .jqz, .jcl, .jcw, .jmx e .jmt. In output, selezionando la voce "Crea pagina web" dal menu "File", si può salvare il proprio lavoro in modo che sia già pronto per la pubblicazione in Internet; ovviamente sarà opportuno, prima della pubblicazione sul web, verificare la presenza nella cartella scelta per il salvataggio di tutti i files necessari (il file dati, il file .html, gli eventuali oggetti inseriti nell'esercizio, come immagini e suoni). Un sesto programma, Masher, utile per creare rapidamente unità didattiche non è disponibile gratuitamente.
 
7 - Ordinamenti:
# "Ordina": ordinamento di parole, frasi o serie di serie/stringhe; si possono definire fino a 5 parole/frasi/stringhe/serie da riordinare; le applicazioni possibili sono numerosissime, ad es. il riordinamento delle lettere di una parola sulla base dell'immagine mostrata e/o dell'audio ascoltato; oppure in matematica si possono ordinare dei numeri dal più piccolo al più grande; oppure ancora si possono realizzare rebus testuali [http://www.didapages1.altervista.org/rebus_testuali_4_00001_00050/rebus_testuali_4_00001_00050.htm]; in fase di costruzione basterà cliccare sulla tabella del settore 1, inserire i testi, aggiungere eventuali immagini o audio di accompagnamento, inserire suggerimenti (assolutamente facoltativi); le solite opzioni riguardo lall'aspetto di tutti elementi, il punteggio e il nome file completano la pagina di costruzione dell'attività;
# "Riordina paragrafi": riordinamento di parole, frasi e paragrafi; è possibile inserire 3 esercizi, ognuno fino a 10 elementi; cliccando su ogni spazio bianco nel settore 1 ("1 - Doppio clic per inserire i dati") è possibile: 1) inserire gli elementi testuali; 2) spostarli eventualmente con le due frecce verdi; per il resto (settore 2) si può agire su diversi parametri per la visualizzazione dei testi e delle finestre (da notare a questo proposito come per l'area del testo si possono inserire valori da 420 a 550 pixels); infine nel settore "Punteggio" va inserito il punteggio per ogni risposta giusta e sbagliata e nel settore "Pubblica l'attività" si devono scrivere le prime lettere del nomefile con cui esporteremo il progetto;
# "Ordina immagini": ordinamento di immagini; si tratta di un'attività semplice da impostare e dal grande impatto visivo; è possibile inserire fino a 16 immagini e deciderne la grandezza; si aggiungono alcune impostazioni di visualizzazione e le consuete opzioni riguardo ilal punteggio e ilal nome fileFile;
 
8 - Seleziona:
 
12 - Calcolo:
# "Puzzle numerico": puzzles numerici con operazioni matematiche; si tratta di attività facilissime da preparare (basta inserire fino a 16 operazioni con i numeri interi e scegliere alcuni parametri riguardo lall'aspetto di caselle e testi); in output si ottiene un gioco stimolante in cui le operazioni individuate vengono progressivamente eliminate dal puzzle; nel settore "Punteggio" va inserito il punteggio per ogni risposta giusta o sbagliata; nel settore "Pubblica l'attività" si devono scrivere le prime lettere del nomefile con cui esporteremo il progetto;
# "Cruciverba di numeri": cruciverba numerici con operazioni matematiche; per implementare il gioco è sufficiente: 1) scegliere la grandezza dello schema (da 4x4, 5x5, 6x6, 7x7, 8x8, 9x9, 10x10, 11x11, 12x12); 2) scegliere la modalità di gioco; in base a questa scelta sarà possibile impostare gli altri parametri; se si attiverà la modalità "Nascondi in numeri", occorrerà scrivere numeri a piacere nelle caselle con le x rosse (celle nascoste) e scegliere le operazioni (+, -, /, x, ^) per le rimanenti caselle bianche; se si attiverà la modalità "Nascondi le operazioni", si dovranno scegliere le operazioni per le caselle con le x rosse (celle nascoste) e scrivere numeri a piacere nelle rimanenti caselle bianche; sempre in questa modalità si potranno escludere tipi di operazioni (di default è escluso il solo elevamento a potenza); la modalità però didatticamente più interessante è "Seleziona le celle da nascondere", modalità che lascia la massima libertà all'utente (tra l'altro è sempre permesso escludere una o più operazioni); sono comuni infine a tutte le modalità alcune impostazioni di visualizzazione e si ripetono le consuete opzioni riguardanti il punteggio e il nome file;
# "Calcolatrice"; attività in cui vengono presentati uno o più risultati numerici all'alunno; egli, utilizzando una o più combinazioni di operazioni matematiche, deve essere in grado di riprodurre i risultati proposti; è possibile mettere a disposizione solo alcuni tasti della calcolatrice, magari
Utente anonimo