Inform e Glulx/Inform e ancora Inform/Gli NPC (o PNG in italiano): differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
m (Bot: aggiunge sommario alle pagine del libro)
mNessun oggetto della modifica
 
Sostanzialmente, '''i ''Non Player Characters'' o ''Personaggi Non Giocatori'' (da qui in poi PNG) altro non sono che tutti quei personaggi inclusi nel gioco all’infuori del giocatore stesso''' (il sacerdote mummificato in Ruins, tanto per fare un esempio, è uno di questi). Osserviamo ora il funzionamento del seguente esempio:
 
<sourcepre>La signora Bindi
di Vincenzo Scarpa e Paolo Lucchesi
Avventura d'esempio per gestire un NPC.
 
>chiedi alla signora Bindi del giornale
"È il giornale di oggi."</sourcepre>
 
La signora Bindi è il nostro PNG per eccellenza, poiché reagisce ai comandi "sociali" (grazie alla proprietà <code>life</code> che in un oggetto di questo tipo deve essere sempre presente). Ma non è finita:
 
<sourcepre>>z
Il tempo passa.
 
La signora Bindi si dirige verso est.
 
></sourcepre>
 
dopo altri cinque turni, la signora Bindi esce dal soggiorno e si dirige verso est. Proviamo allora a seguirla:
 
<sourcepre>>e
 
Corridoio
"Dovrei fare più attenzione a quello che faccio. A volte sono così distratta..."
 
></sourcepre>
 
In poche parole, dopo dieci turni dall’inizio del gioco la signora Bindi si sposta dal soggiorno in cucina, indipendentemente da quello che il giocatore sta facendo. E questo accade naturalmente anche se quest’ultimo non si trova nel soggiorno:
 
<sourcepre>Soggiorno
Questa è una stanza molto grande. Alla tua sinistra, una finestra dà sulla strada e davanti a te puoi vedere un grosso tavolo in noce circondato ai lati da quattro sedie.
 
La signora Bindi si dirige verso nord.
 
></sourcepre>
 
Interessante, vero? Ma non è ancora finita. Guardate cosa accade se ci troviamo in cucina quando la signora Bindi arriva:
 
<sourcepre>Cucina
Questa è la cucina della signora Bindi, piuttosto stretta ma completa.
 
È tutto sporco di sugo di pomodoro.
 
></sourcepre>
 
Prima del suo arrivo, il frigorifero in questione è pulito e chiuso. Noi lo apriamo, e quando lei arriva in cucina, lo chiude e lo sporca. Un PNG può quindi modificare anche lo stato di uno o più oggetti che non devono, tra l’altro, trovarsi necessariamente nella stanza in cui esso si trova (grazie all’istruzione <code>objectloop</code> spiegata nel [[Inform e Glulx/RUINS, l'avventura comincia/L'incrocio di Xibalbá (ma è davvero così pauroso)?|paragrafo 4.10]]). Senza contare che, tramite l’istruzione <code>move</code>, può addirittura prenderli e spostarli (si potrebbe, per assurdo, far sì che al suo arrivo in cucina, la signora Bindi prendesse - se presente - la forchetta e la mettesse nel frigorifero). A ogni modo, al ventiduesimo turno il nostro PNG esce dalla cucina ritornando nuovamente al soggiorno:
 
<sourcepre>Cucina
Questa è la cucina della signora Bindi, piuttosto stretta ma completa.
 
È di nuovo pulito ora.
 
></sourcepre>
 
Il frigorifero adesso è di nuovo pulito e sono tutti felici e contenti<ref>La creazione di movimenti relativamente sofisticati per i personaggi non giocatori può essere semplificata con l’utilizzo della libreria <code>MoveClass.h</code>. Ulteriori informazioni sul suo utilizzo potete trovarle nel prossimo paragrafo.</ref>.