Differenze tra le versioni di "Missione a Israele/Paolo e Gesù"

testo
(testo)
(testo)
{{q|Il Signore disse ad Abramo: "Vàttene dal tuo paese, dalla tua patria e dalla casa di tuo padre, ''verso il paese che io ti indicherò''. Farò di te un grande popolo e ti benedirò, renderò grande il tuo nome e diventerai una benedizione. Benedirò coloro che ti benediranno e coloro che ti malediranno maledirò e in te si diranno benedette
''tutte le famiglie della terra''.|{{passo biblico2|Genesi|12:1-3}}}}
La storia di Abramo inizia quindi con l'impegno di Dio che la Terra di Israele è riservata ad Abramo e famiglia, e che il loro rapporto speciale beneficerà tutta l'umanità. Dio poi fa altri pronunciamenti ad Abramo. I suoi discendenti saranno fatti schiavi in una terra straniera, ma Dio li redimerà dalla cattività e li porterà nella loro dimora promessa ({{passo biblico2|Genesi|15:12-20}}). Abramo e la sua famiglia devono camminare davanti a Dio ed essere integri ({{passo biblico2|Genesi|17:1}}), sigillando la loro alleanza nella carne con la circoncisione ({{passo biblico2|Genesi|17:10-13}}), osservando la via del Signore e agendo con giustizia e diritto ({{passo biblico2|Genesi|18:19}}).
 
 
8 553

contributi