Chimica forense/Campionamento: differenze tra le versioni

accorpo note uguali
(fix vari)
(accorpo note uguali)
 
* Senza sostituzione (SWOR, dall'inglese "sampling without replacement"): il campione selezionato viene rimosso dalla popolazione e non viene più reinserito (potrà quindi essere scelto una sola volta).
Dal momento che è estremamente complicato selezionare un campione in modo totalmente casuale senza che vi sia un errore di pregiudizio, per garantire il principio di casualità nella selezione del campione si procede numerando ogni oggetto presente nella popolazione e, successivamente, si utilizza un generatore casuale di numeri per scegliere quale oggetto deve essere prelevato ed analizzato. Purtroppo, però, di fatto questo approccio è molto difficile da utilizzare, soprattutto per popolazioni contenenti migliaia di unità, quindi per garantire la casualità a livello pratico si procede suddividendo tutti i campioni della popolazione in base ad alcune caratteristiche che hanno in comune. Una volta creati questi sotto-gruppi si pongono all'interno di una "scatola nera" e si procede con l'estrazione del campione che verrà successivamente analizzato. Tale metodo di scelta del campione riduce al minimo ogni possibile errore di pregiudizio compiuto dall'operatore nello scegliere, garantendo la casualità nella scelta.<ref name=Siegel7> Siegel, p. 7 </ref>
 
Un altro aspetto da tenere sempre a mente durante il campionamento è che piccoli errori commessi in questa prima fase vengono difficilmente corretti nel corso delle analisi successive.<ref> Siegel, pag. 7 <name=Siegel7/ref> Anzi, tale errore tenderà a propagarsi, per cui un errore anche molto piccolo commesso durante la fase di campionamento può compromettere irrimediabilmente il risultato finale dell'analisi.
 
== Note ==